Dare una valutazione delle prestazioni? Evita queste frasi


Dare una valutazione delle prestazioni? Evita queste frasi

Le revisioni delle prestazioni sono un'opportunità cruciale per un datore di lavoro di esprimere a un dipendente come stanno progredendo in azienda e per il dipendente avere una comunicazione aperta sul proprio lavoro in un contesto formale. È il momento di affrontare le carenze, i successi e il feedback generale. Tuttavia, un datore di lavoro dovrebbe tenere a mente che il fraseggio che usano in una revisione delle prestazioni ha un grande impatto su come viene interpretato dal dipendente.

Secondo il rapporto di impegno dei dipendenti 2017 di TINYpulse, i dipendenti si sentono già meno valutati lavoro perché i manager sono in ritardo nei loro sforzi di riconoscimento. Quasi l'80% dei dipendenti intervistati non ritiene che il processo di revisione delle prestazioni della propria organizzazione sia molto buono, ma potrebbe essere di aiuto definire chiare aspettative e lavorare sulle parole e sui termini.

Ecco alcune tattiche e frasi da evitare quando si revisione delle prestazioni.

Le frasi soggettive o basate sulle emozioni dovrebbero essere evitate in modo particolare, ha dichiarato Mavis Norwich, direttore delle vendite presso la società di coinvolgimento dei dipendenti TINYpulse. Un manager dovrebbe rimanere il più obiettivo possibile e fornire esempi concreti che supportino la recensione.

"Quando si parla con un dipendente, non usare frasi come" Secondo me ... "o" Sento ... ". Queste frasi sono troppo soggettive e possono portare a problemi di comunicazione ", ha detto Norwich.

Anche parole come" sempre "e" mai "dovrebbero essere evitate. Queste parole sono troppo estreme quando ci si riferisce alle prestazioni dei dipendenti.

"Ad esempio, se uno dei miei dipendenti non soddisfa i requisiti di chiamata giornalieri, sarebbe inappropriato dire" non effettui mai le chiamate giornaliere ". Potrei, invece, dire "costantemente non riesci a soddisfare i tuoi requisiti di chiamata quotidiana", "ha detto Norwich.

È facile dire che qualcuno è inaffidabile o non collaborativo, ma quando queste affermazioni non sono supportati da esempi specifici, sono troppo ambigui.

"Senza prove, il feedback generalizzato può essere interpretato in modo diverso da manager a dipendente", ha dichiarato Norwich a Mobby Business. "Gli esempi forniscono una guida al dipendente sulle prestazioni che possono continuare o interrompere."

Vip Sandhir, CEO e fondatore di HighGround, ha detto che i manager sono solo umani, e è probabile che a un certo punto utilizzeranno la lingua sbagliata durante le conversazioni sul rendimento. Se le cose vanno male, chiedi scusa, quindi riporta la conversazione in linea chiedendo alle domande aperte dei dipendenti che si riferiscono ai loro obiettivi e al loro percorso professionale. Ha anche offerto alcuni esempi di cosa non chiedere e cosa provare invece:

Non dire: "Ecco cosa ho bisogno da te."
Prova invece: "Cosa sarebbe ti piace discutere prima? "

" Quando i dirigenti dicono questo all'inizio del check-in, i dipendenti hanno l'opportunità di guidare la conversazione e svolgere un ruolo attivo nel loro sviluppo ", ha detto Sandhir.

Don ' "Parlami delle tue attuali sfide."
Prova invece: "Discutiamo di come questo progetto sta andando così lontano." o "Come posso migliorare ti supportano mentre lavori ai tuoi obiettivi? "

" In questo modo, i manager possono preparare le basi per una conversazione più positiva sul modo in cui le cose da fare quotidiane consentono ai dipendenti di raggiungere i loro obiettivi predeterminati ", ha aggiunto Sandhir.

Don ' t "Tocciamoci su questo a breve".
Prova invece: "Effettuiamo il check-in sui tuoi progressi in (inserire numero) giorni / settimane / mesi. per te? "

Se si verifica una situazione in cui non è corretto / viene utilizzato un fraseggio errato, un manager dovrebbe assumersi la responsabilità del malfunzionamento e correggere la dichiarazione. Conferma che il dipendente comprende la propria valutazione delle prestazioni e procede nella conversazione con aspettative reciproche.


Devil in the Details: Startups Must Stay 'Big-Picture'

Devil in the Details: Startups Must Stay 'Big-Picture'

La meticolosa attenzione ai dettagli è una qualità pregiata in molte circostanze, come lo sviluppo di un programma per computer o la modifica di un pezzo di scrittura. In questi casi, un piccolo errore potrebbe cambiare l'intero significato del prodotto finito, rendendolo nel migliore dei casi o completamente inutile nel peggiore dei casi.

(Comando)

Lezioni di leadership: Metti la tua squadra ei tuoi clienti al primo posto

Lezioni di leadership: Metti la tua squadra ei tuoi clienti al primo posto

Non esiste un modo "giusto" per condurre un'impresa. I leader di oggi hanno un sacco di saggezza per insegnare a gestire la moderna forza lavoro, perché ognuno approccia la leadership nel suo modo unico. Ogni settimana Mobby Business condividerà una lezione di leadership da un imprenditore o dirigente di successo.

(Comando)