Pronto a lavorare da casa? Fatti queste 6 domande


Pronto a lavorare da casa? Fatti queste 6 domande

Che si tratti di pochi giorni al mese o pochi giorni alla settimana, la possibilità di lavorare da casa sta diventando un vantaggio per il posto di lavoro sempre più comune.

Secondo un recente sondaggio condotto da WorldatWork e FlexJobs, l'80 percento delle aziende odierne offre accordi di lavoro flessibili per i propri dipendenti, inclusa l'opzione per il telelavoro occasionale. FlexJobs ha anche rilevato che il 76% delle persone afferma che la propria casa, e non l'ufficio, è il luogo preferito in cui lavorare quando è necessario fare cose importanti.

Sebbene molti di questi programmi siano discrezionali e su base ad hoc, quasi metà dei datori di lavoro che consentono il lavoro a distanza ha detto che i telelavoratori sono altrettanto produttivi dei dipendenti in ufficio. Ma è un accordo di lavoro remoto quello giusto per te?

I dipendenti che pensano di lavorare da casa devono considerare tutti i fattori che derivano dal lavorare da remoto. Jane Sunley, CEO della società di coinvolgimento dei dipendenti Purple Cubed e autrice di "Non è mai bello baciare l'intervistatore" (LID Publishing, 2014), ha consigliato ai potenziali telelavoratori di porsi le seguenti domande prima di cambiare le loro strutture di lavoro:

  • Am I felice di trascorrere lunghi periodi di tempo da solo?
  • Sono auto-disciplinato e auto-motivato?
  • Sono fiducioso nel lavorare senza supervisione?
  • Mi sento a mio agio nel comunicare con i miei colleghi via email, chat, videoconferenza, ecc. invece di faccia a faccia?
  • Ho una zona tranquilla e priva di distrazioni a casa per concentrarmi sul mio lavoro?
  • Il telelavoro mi aiuterà a raggiungere l'equilibrio tra lavoro e vita che voglio?

Se la risposta è "sì" a tutti questi, il telelavoro potrebbe essere la scelta giusta per te.

Scott Boyar, professore associato presso il Dipartimento di gestione, Sistemi informativi e Metodi quantitativi dell'Università di Alabama a Birmingham, ha detto che un dipendente ha successo lavorare da casa dipende dalla persona, dal lavoro e dalla formazione che l'organizzazione fornisce all'individuo per svolgere quel ruolo da remoto.

"Un'organizzazione ha molte responsabilità quando lascia che i lavoratori diventino virtuali, ma il dipendente ne trasporta molto Anche ", ha detto Boyar.

Alcuni professionisti potrebbero non avere la personalità adatta per lavorare da remoto qualche volta alla settimana. Il modo migliore per determinare se sei pronto è fare un vero audit delle tue capacità e abilità, ha dichiarato Sara Sutton Fell, CEO e fondatrice di FlexJobs.

"Raccomando di parlare con altre persone che lavorano regolarmente da casa, a scopri la loro prospettiva su cosa sia veramente e cosa ti aspetti ", ha dichiarato Sutton Fell. "Sia che tu conosca le persone nella vita reale, cerchi online le storie delle persone o chieda a siti come LinkedIn o Quora di raccogliere opinioni sulle persone, cerca di capire come funziona davvero da casa e se sei pronto per questo. "

Se hai deciso che sei adatto per il lavoro a distanza, come fai a portarlo al tuo capo?

" Il momento migliore per [discutere di lavoro da casa] è dopo che hai pensato alle tue opzioni ", ha detto Sutton Fell. "Dovresti essere pronto a discutere di quanto spesso vuoi lavorare da casa [e] come pensi che possa portare beneficio al tuo lavoro, al team e alla compagnia."

Sunley ha notato che è facile per i telelavoratori dimenticare di fare delle pause, che possono diminuire la produttività nel tempo. I dipendenti remoti devono essere disposti e in grado di strutturare le proprie giornate per includere quelle pause, ma anche impostare i confini con amici e famiglie per mantenere buone abitudini di lavoro.

"Ora puoi apparire più disponibile per [i tuoi amici, che potrebbero] non rendersi conto delle richieste che richiede lavoro da casa ", ha detto Sunley a Mobby Business.

Se il tuo datore di lavoro non è coinvolto nel lavoro a distanza a tempo pieno, Boyar ha notato che una situazione ideale per la maggior parte dei dipendenti può comportare una combinazione di lavoro l'ufficio e a casa per tutta la settimana.

"Ci sono molti vantaggi nel lavorare sia a casa che in ufficio", ha aggiunto Sutton Fell. "In un certo senso, ti dà il meglio di entrambi i mondi, perché a casa hai uno spazio tranquillo che puoi controllare per aiutarti a concentrarti e scavare a fondo in progetti e lavori importanti."

Alcune interviste di fonte sono state condotte per una versione precedente di questo articolo.


5 Modi per sfruttare al meglio le tue vacanze

5 Modi per sfruttare al meglio le tue vacanze

Quando si tratta delle loro vacanze, gli uomini d'affari hanno un sacco di rimpianti, nuove ricerche mostrano. Secondo lo studio di OfficeTeam, i più grandi errori commessi con le loro vacanze non richiedono molto tempo. In particolare, più di un terzo dei senior manager ha detto di non prendersi abbastanza tempo libero dal loro più grande rammarico per le vacanze.

(Carriera)

Perché diverse amicizie potrebbero migliorarti nel tuo lavoro

Perché diverse amicizie potrebbero migliorarti nel tuo lavoro

Gli amici che tieni fuori dal lavoro potrebbero influenzare le tue prestazioni lavorative, suggerisce una nuova ricerca. I dipendenti che hanno un gruppo di amici razzialmente diversi nella vita personale ottengono risultati migliori a alcuni aspetti del loro lavoro, secondo uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Science.

(Carriera)