La creatività richiede sicurezza: come ottenere più di entrambi


La creatività richiede sicurezza: come ottenere più di entrambi

Attore, ballerino, scultore, proprietario del negozio Etsy: alcune carriere suonano più creative di altre. Ma anche se il tuo titolo di lavoro non suscitava pensieri di grandezza artistica, ciò non significa che sei destinato a una vita di pensiero interiore. Medici, avvocati, amministratori delegati, proprietari di piccole imprese - tutti possono beneficiare di una buona dose di creatività.

Ma non è sempre facile attingere al proprio personale vantaggio dell'innovazione. Richiede un certo coraggio, qualcosa che Tom e David Kelley - fratelli, soci in affari e credenti nell'universalità del gene creativo - chiamano la fiducia creativa. Il nuovo libro di Kelleys, "Fiducia creativa: liberare il potenziale creativo in tutti noi" (Crown Business, ottobre 2013), è il culmine di decenni dedicati all'apprendimento, all'insegnamento, alla conversazione e alla scrittura sul potere di trasformazione della creatività.

As co-fondatore della società di consulenza design IDEO e professore di lunga data del design alla Stanford University, David Kelley ha messo a frutto il suo potenziale creativo per decenni, progettando tecnologie iconiche come il primo mouse per computer di Apple e Treo, il nonno degli smartphone di oggi. Suo fratello, Tom Kelley, è un partner IDEO, autore e relatore principale sul ruolo dell'innovazione nella cultura aziendale.

In un'intervista via email a MobbyBusiness, i fratelli Kelley hanno discusso il loro nuovo libro, una guida per imprenditori, professionisti e tutti gli altri cercano di attingere ai propri pozzi di creatività personali.

MobbyBusiness : Se la fiducia creativa è come un muscolo, allora quali sono alcuni esercizi che posso fare - proprio ora - per rafforzare la mia fiducia creativa ?

Tom e David Kelley : Nella nostra esperienza, il modo migliore per creare fiducia creativa è attraverso l'azione, fatta un passo alla volta.

Hai un progetto su cui vuoi lavorare? Salta dentro. Fatti coinvolgere. Incontrare tutti gli stakeholder. Vai a parlare con gli utenti. Se sei in una grande azienda ed è difficile iniziare perché c'è tanta resistenza a quello che stai facendo, prova a dire a tutti, "È un esperimento", quindi non è così prezioso e puoi farlo in una sorta di un modo rapido e sporco.

Non sei sicuro su quale progetto lavorare in questo momento? Controlla la sfida di sicurezza creativa OpenIDEO e unisciti al party lì.

Oppure prendi il libro. Dedichiamo un intero capitolo agli esercizi creativi che puoi fare adesso.

MB : Perché l'empatia, non il profitto o la tecnologia, sono al centro del tuo processo di innovazione?

T & D K .: Nelle organizzazioni con milioni di clienti o nelle industrie che servono il grande pubblico, c'è la tentazione di stereotipare o de-personalizzare il cliente. Diventano un numero, una transazione, un punto dati su una curva a campana o parte di un carattere composito costruito su dati di segmentazione del mercato. Quel tipo di scorciatoia potrebbe sembrare utile per capire i dati, ma abbiamo scoperto che non funziona bene quando si progetta per persone reali.

La nozione di empatia e centralità umana non è ancora largamente praticata in molte aziende. Gli uomini d'affari navigano raramente nei propri siti Web o osservano come le persone utilizzano i loro prodotti in un contesto reale. E se fai un'associazione di parole con "uomo d'affari", la parola "empatia" non emerge molto.

Che cosa intendiamo per empatia in termini di creatività e innovazione? Per noi, è la capacità di vedere un'esperienza attraverso gli occhi di un'altra persona, di riconoscere perché le persone fanno quello che fanno. È quando vai sul campo e guardi le persone interagire con prodotti e servizi in tempo reale, ciò che a volte chiamiamo "ricerca del design". Guadagnare empatia può richiedere tempo e risorse. Ma è una via di accesso impareggiabile alle migliori e talvolta sorprendenti intuizioni che possono aiutare a distinguere la tua idea o il tuo approccio.

MB : Parli molto delle menti del tuo libro - dalla "mentalità di crescita" alla mentalità "fai qualcosa". Perché è questo?

T & D K .: Ci sono molte diverse mentalità nel mondo, quindi solo essere in grado di identificare con chi stai iniziando può essere utile a volte. Quindi puoi prendere una decisione più consapevole su dove vuoi arrivare. La fiducia creativa, che l'eminente psicologo Albert Bandura chiamerebbe "autoefficacia", è una mentalità che può essere abbracciata da persone di tutte le età. Si tratta di un sistema di credenze sulla propria capacità di avere un impatto positivo nel mondo.

MB : Le storie di successo sono belle e tutte, ma qual è la tua storia di fallimento preferita?

T & D K : uno dei nostri esempi preferiti di un'azienda che possiede i loro fallimenti proviene dalla Silicon Valley. Bessemer Venture Partners è una società di capitale di vent'anni molto rispettata e di successo che è entrata al piano terra di alcune aziende a crescita stellare. Il loro sito Web presenta in modo prevedibile le loro "Top Exits". Ciò che è rinfrescante e non così prevedibile è che un clic di distanza da questi mega-successi è un catalogo di errori e previsioni fallite che Bessemer chiama il loro "Anti-Portfolio". Come spiega Bessemer, la loro "lunga e leggendaria storia ha offerto alla nostra azienda un numero incomparabile di opportunità di rovinare completamente". Uno dei loro partner ha passato la possibilità di investire nella serie A di PayPal, che ha venduto pochi anni dopo per $ 1,5 miliardi. La società ha anche superato - sette volte - la possibilità di investire in FedEx, attualmente del valore di oltre $ 30 miliardi.

Uno dei più forti sostenitori dell'azienda per l'idea "Anti-Portfolio", il partner David Cowan, gioca un ruolo da protagonista tra i storie di opportunità e fallimenti mancati. Un ex vicino di casa di Tom, Cowan viveva a pochi passi dal garage della Silicon Valley, dove Larry Page e Sergey Brin avviavano Google. Cowan era molto amico della donna che le aveva affittate il garage e un giorno ha cercato di presentargli questi "due studenti Stanford davvero intelligenti che scrivono un motore di ricerca". La risposta di Cowan: "Come posso uscire da questa casa senza andare vicino al tuo garage?"

La Forbes Midas List schiera Cowan tra i migliori venture capitalist al mondo per trasformare gli investimenti delle startup in oro. Riuscire a possedere i suoi fallimenti ha chiarito la strada per il suo successo fuori misura? Ci chiediamo.

MB : Nel Capitolo 3, fornite diverse strategie per stimolare la creatività. Quale di queste strategie usi più spesso e perché?

T & D K .: In generale, iniziamo sempre con l'idea che non abbiamo tutte le risposte. Esploriamo. Come persone creativamente fiduciose in tutto il mondo, usciamo e osserviamo il comportamento umano intorno a noi, su qualunque problema stiamo lavorando e lo usiamo.

MB : Sono un imprenditore con una grande idea per una nuova app. Quali sono alcune cose che dovrei tenere a mente prima di lanciare il mio prodotto?

T & D K .: La cosa principale è mantenere l'empatia per il tuo utente finale. Stai risolvendo per i loro bisogni insoddisfatti? Sei sicuro?

Mantieni un pregiudizio verso l'azione. Quindi, se stai lavorando su una nuova app, invece di limitarti a considerare il codice, esci e guarda le persone che usano le app. Fai domande alle persone. Fai tutto il possibile per capire a fondo cosa è significativo per le persone le loro app, piuttosto che lavorare solo sulla tecnologia.

Le persone là fuori si comportano male. Le persone là fuori agiscono in modo diverso da come immagini. Nella differenza tra la tua visione del mondo e la realtà reale, a volte c'è un'idea o un'opportunità.

Non sottovalutare mai il potere del feedback degli utenti. Le scoperte avvengono quando puoi entrare in empatia e risolvere in modo creativo i bisogni insoddisfatti delle persone. [Vedi anche: 10 Best App Maker del 2013]

MB : Qual è l'altalena cuore / dollaro? Perché è utile per prendere decisioni professionali?

T & D K .: Chiunque abbia lavorato faccia a faccia con David probabilmente lo ha visto disegnare un'altalena con un cuore da un lato e un simbolo del dollaro dall'altro . Per noi, il cuore rappresenta la passione personale, la felicità e il benessere emotivo. Il simbolo del dollaro rappresenta guadagni finanziari. L'altalena è un promemoria per mettere in pausa coscientemente e considerare entrambi gli aspetti del processo decisionale, specialmente quando si tratta di mosse di carriera che potrebbero sembrare buone ma di stare male. Il denaro sarà sempre più facile da misurare, motivo per cui ci vuole un piccolo sforzo in più per valutare il cuore.

MB : Quali sono alcune strategie per capire cosa sei nato per fare?

T & D K .: Crediamo che la risposta sia correlata a ciò che Mihaly Csikszentmihalyi chiama "flusso" - quello stato creativo in cui il tempo sembra scivolare via e sei completamente immerso in un'attività fine a se stessa. Per trovare quelle cose che creano un senso di flusso, una strategia è iniziare identificando quali attività - lavoro correlato e altro - ti danno il più grande senso di soddisfazione e realizzazione. Quindi cerca modi per incorporare più di quelle cose nella tua vita su base regolare.


Per mantenere i leader femminili, impara cosa hanno bisogno per avere successo

Per mantenere i leader femminili, impara cosa hanno bisogno per avere successo

Le donne non salgono al vertice della scala aziendale tanto quanto gli uomini perché i datori di lavoro non fanno abbastanza per mantenere vive le loro ambizioni, suggerisce una nuova ricerca. Lo studio condotto dalla società di consulenza Women's Success Coaching rileva che le donne iniziano la loro carriera in modo estremamente ambizioso, ma i datori di lavoro danneggiano il tentativo di successo non creando abbastanza programmi che abbiano un impatto sul loro avanzamento.

(Comando)

Consigliere più fidato: CEO Scegli i coniugi

Consigliere più fidato: CEO Scegli i coniugi

I dirigenti d'azienda si affidano ai loro coniugi per molto di più del semplice sostegno quando dirigono un'azienda. Per molti amministratori delegati e titolari di aziende, le loro mogli e mariti sono le prime persone a cui rivolgersi per la consulenza decisioni importanti, secondo un nuovo studio dello staff Adecco.

(Comando)