Fai questa domanda per scoprire i punti di forza di un candidato di lavoro


Fai questa domanda per scoprire i punti di forza di un candidato di lavoro

Gestisci la tua azienda basandoti sui punti di forza individuali dei tuoi dipendenti? Se è così, non sei solo: sempre più organizzazioni odierne stanno scoprendo i modi per utilizzare le tute forti del proprio staff a proprio vantaggio.

"Gli approcci basati sulla forza [gestione] sono popolari perché funzionano", ha detto Chris White, amministratore delegato del Center for Positive Organizations e membro della facoltà a contratto presso la Ross of Business School dell'Università del Michigan. "I manager con le migliori performance sfruttano i punti di forza, mentre si organizzano attorno a punti deboli.Per ottenere il massimo da [dipendenti, soprattutto] millennial, è virtualmente necessario conferire all'organizzazione un senso di scopo più profondo e aiutare i membri del team a sviluppare ruoli che consentono loro di applicare i loro punti di forza, i valori e le passioni nel loro lavoro quotidiano. "

La ricerca del Centro per le organizzazioni positive, un centro di ricerca aziendale basato sulla Ross School of Business, ha scoperto che le persone sono più impegnati e semplicemente si comportano meglio quando applicano i loro punti di forza, i valori e le passioni nel loro lavoro, ha detto White. Pertanto, alcune organizzazioni insegnano e applicano ciò che il team di ricerca chiama "creazione di lavoro", la pratica di adattare i ruoli e le responsabilità dei dipendenti per soddisfare questi punti di forza. Tuttavia, ciò non significa che i leader dovrebbero ignorare le scarse prestazioni.

"Una leadership positiva sta mettendo una mano sulla schiena per spingere le persone, sfidarle e definire visioni e obiettivi ispiratori", ha detto White Mobby Business. "L'altra mano va a braccetto per supportarli quando ne hanno bisogno."

Il compito di adottare una politica di gestione basata sui punti di forza non è sempre facile per i leader. Non esiste una soluzione "proiettile d'argento" per farlo funzionare, e tutti in azienda devono essere coinvolti in questo approccio.

"I dati macro sull'impegno e gli atteggiamenti dei dipendenti suggeriscono che abbiamo ancora molta strada da fare per rendere energici i luoghi di lavoro la norma piuttosto che l'eccezione ", ha detto White. "La creazione di un'organizzazione positiva richiede un impegno a lungo e lungo termine da parte dei leader, sia organizzativi che individuali, per allineare obiettivi, incentivi, strategia, sistemi e processi con questo obiettivo."

Se decidi di impegnarti a un approccio organizzativo basato sui punti di forza, dovrai assicurarti che ogni nuovo assun- to sia adatto a questo tipo di cultura. Un modo efficace per scoprire i punti di forza e le passioni di un candidato - e se questi attributi si mescoleranno al tuo personale esistente - è quello di porre loro una semplice domanda durante l'intervista: "Quali sono le cose che potresti fare tutto il giorno, ogni giorno, e non annoiarsi mai? "

White ha detto che gli piace fare questa domanda durante i colloqui di lavoro perché incoraggia i candidati a parlare delle attività che hanno maggiori probabilità di renderli positivamente energizzati e in uno stato di flusso, dentro o fuori l'ufficio. La risposta del candidato può essere qualsiasi cosa, dalla cucina o dallo sport al miglioramento della casa o alla pittura, ma alla fine la risposta in sé non è importante.

"Non importa quale sia la risposta", ha detto White. "La conversazione che segue è dove avviene la magia. Voglio assumere persone che potrebbero portare l'energia, la passione, l'eccitazione e l'impegno che provano nel cucinare, ballare o meditare, nella nostra cultura e nel loro lavoro. tipo di persone che vorrebbero lavorare qui anche se non sono state pagate per farlo. È una possibilità di impegnarsi semplicemente come esseri umani, entro i veri limiti della dinamica dell'intervistatore-intervistato. "

La risultante conversazione può mostrare che il candidato è o non è adatto per una posizione disponibile, ma in entrambi i casi, chiedere a questa domanda avrà probabilmente un effetto positivo sul candidato.

"È un'opportunità per [il responsabile delle assunzioni] aiutare i candidati a lasciare la conversazione sentirsi bene e magari aver imparato qualcosa di nuovo su se stessi ", ha detto White. "Hanno avuto la possibilità di mostrarsi come i loro migliori sé autentici, indipendentemente dal fatto che siano stati assunti o meno."

Originariamente pubblicato su Mobby Business


3 Semplici modi per essere un capo migliore

3 Semplici modi per essere un capo migliore

Essere il capo significa che, per raggiungere gli obiettivi, non solo devi essere personalmente ispirato dal tuo lavoro, ma devi anche ispirare chi ti circonda. Ma cosa succede se sei terribile a questo? Anche se ci sono innumerevoli buoni capi là fuori, c'è un numero uguale di leader inefficaci. Secondo il sondaggio Great Boss Assessment di S.

(Comando)

È Ora di andare? Quanto tempo è troppo lungo per il CEO Tenure?

È Ora di andare? Quanto tempo è troppo lungo per il CEO Tenure?

I dirigenti dell'azienda che continuano a dare il loro benvenuto alla fine danneggiano le prestazioni dell'organizzazione, suggerisce una nuova ricerca. Uno studio dei ricercatori della Temple University e dell'Università del Missouri ha rivelato che un mandato di amministratore delegato più lungo potrebbe non produrre sempre risultati positivi.

(Comando)