Quiz: sei un buon collaboratore? 10 domande da porsi


Quiz: sei un buon collaboratore? 10 domande da porsi

Essere un buon dipendente significa molto di più che presentarsi in tempo, essere indipendente e fare il tuo lavoro. Per essere un buon dipendente, devi anche lavorare bene con gli altri.

Quindi, cosa ci vuole per essere un giocatore di squadra? La psicologa del management, la dottoressa Karissa Thacker, ha detto che è tutta una questione di coerenza e comunicazione.

"I buoni impiegati e colleghi di lavoro ascoltano prima, poi parlano", ha detto Thacker. "Essere un buon collaboratore si riduce a comunicare frequentemente con gli altri e la qualità della comunicazione con gli altri."

E essere un buon collaboratore può essere più importante di quanto si pensi.

"Ci sono pochi lavori in cui è possibile lavorare in modo indipendente e avere successo ", ha detto Thacker. "Tuttavia, in un'organizzazione moderna, indipendentemente dalle dimensioni, il tuo successo dipende dalla tua capacità di risolvere problemi e di fare cose in collaborazione con gli altri."

Come puoi sapere se sei un buon collaboratore? Prendi il quiz del Dr. Thacker per scoprirlo. Rispondi semplicemente "vero" o "falso" a ogni affermazione e somma il tuo punteggio alla fine.

1. __________ I miei colleghi mi hanno cercato per un consiglio o un consiglio negli ultimi tre mesi.
2. __________ Ho ricevuto feedback positivi non richiesti dal mio capo e / o dai miei colleghi negli ultimi tre mesi.
3. __________ Ho reagito in modo proattivo ai feedback negativi dei colleghi cambiando i comportamenti negli ultimi tre mesi.
4. __________ Posso citare tre esempi in cui ho cercato proattivamente le prospettive dei colleghi che sapevo avrebbero visto un problema da un altro punto di vista.
5. __________ Prendo il tempo di dire "buon lavoro" ai miei colleghi quando sono colpito.
6. __________ Mi presento in tempo per le riunioni e le teleconferenze.
7. __________ Rispondo alle email entro 24 ore.
8. __________ Sto lavorando attivamente per mantenere le mie conoscenze attuali nella mia area di competenza primaria.
9. __________ Sono consapevole dei tre obiettivi più importanti per il mio gruppo e mi concentro su questi tre quotidiani.
10. __________ Ho chiesto proattivamente al mio capo per un feedback in una situazione casuale.

Punteggio: Ogni risposta "vera" vale 10 punti, su un totale di 100 possibili. Con quella misura, un 90 è un A, un 80 è un B, un punteggio di 70 è un C, e così via.


Rifiutare un'offerta di lavoro? Come farlo

Rifiutare un'offerta di lavoro? Come farlo

Hai seguito l'intervista e il responsabile delle assunzioni ha detto che sarebbero stati in contatto. Abbastanza sicuro, riceverai le buone notizie - hai ottenuto il lavoro! Normalmente, questo è esattamente ciò che un cercatore di lavoro vuole sentire. Ma in alcuni casi, ottenere un'offerta di lavoro può significare troppo di una cosa buona.

(Carriera)

Odio il tuo lavoro? Può influenzare la tua salute mentale lungo la strada

Odio il tuo lavoro? Può influenzare la tua salute mentale lungo la strada

Se odi il tuo lavoro tra i 20 ei 30 anni, potresti essere a rischio per problemi di salute mentale a 40 anni, suggerisce una nuova ricerca. Lo studio dell'Ohio State University ha rivelato che le persone che avevano una bassa soddisfazione lavorativa all'inizio della loro carriera avevano più probabilità di avere problemi di salute mentale in seguito.

(Carriera)