Più di 50 anni? 5 suggerimenti intelligenti per l'assegnazione di un nuovo lavoro


Più di 50 anni? 5 suggerimenti intelligenti per l'assegnazione di un nuovo lavoro

Per molte persone, trovare un nuovo lavoro dopo i 50 anni diventa più difficile.

Dopo aver perso un lavoro, persone anziane in cerca di lavoro, rispetto alle controparti più giovani, ricevono meno offerte di lavoro, cercano più a lungo le settimane e alla fine hanno meno probabilità di trovare un nuovo impiego, secondo un nuovo studio recentemente pubblicato nel Bollettino psicologico.

Sulla base dei dati di Nel 2014 il Displaced Worker Survey del governo degli Stati Uniti, i ricercatori hanno scoperto che i disoccupati di età superiore ai 50 anni sono probabilmente disoccupati di 5,8 settimane in più rispetto a una persona di età compresa tra i 30 ei 49 anni e di 10,6 settimane in più rispetto ai lavoratori di 20 anni. Inoltre, le probabilità di essere reimpiegate diminuiscono del 2,6% per ogni anno in più di età.

"Esistono prove molto convincenti che quando una persona va oltre i 50 anni, subisce una grossa penalità per quanto rapidamente troveranno un lavoro, "Connie Wanberg, uno degli autori dello studio e professore all'Università del Minnesota, ha dichiarato in una dichiarazione.

C'è una varietà di fattori che contribuiscono a questi risultati.

" Gli ostacoli al successo nel reimpiego derivano non solo dalle opinioni dei datori di lavoro sui lavoratori più anziani, ma anche dalle differenze legate all'età nelle conoscenze, abilità e abilità e nel tipo di lavoro che la gente vuole ", ha detto Ruth Kanfer, uno dei coautori dello studio e professore alla Georgia Tech University. . "Quando gli individui invecchiano, le loro abilità e abilità cambiano e spesso possono cercare un diverso tipo di lavoro."

Kanfer indica i lavoratori edili che trasportano oggetti pesanti come esempio.

"Se cambiano occupazione o si spostano in un campo diverso, che probabilmente rallenterà la loro ricerca ", ha detto.

I più piccoli social network, le esigenze del mercato, le strategie di ricerca e ciò che i lavoratori vogliono da un nuovo lavoro sono tra gli altri fattori che stanno contribuendo alla mancanza dei lavoratori più anziani di successo nella ricerca di nuovi posti di lavoro.

Per aiutare i cercatori di lavoro più anziani ad aumentare le loro possibilità di trovare lavoro, Wanberg e Kanfer offrono diversi suggerimenti:

  • Rimani aggiornato: è fondamentale che i lavoratori non smettano mai di provare nuove competenze. Anche i lavoratori che sono attualmente occupati dovrebbero cercare modi per accrescere le loro competenze e rimanere aggiornati con il loro settore.
  • Potenzia le strategie di ricerca di lavoro: i lavoratori più anziani spesso non hanno familiarità con i modi in cui le ricerche di lavoro vengono condotte oggi. È importante che combino una varietà di siti web di ricerca di lavoro e comprendano i requisiti e le tendenze di assunzione del richiedente per il tipo di lavoro che stanno cercando.
  • Sapere contro cosa si sta combattendo: i lavoratori più anziani dovrebbero comprendere appieno che è possibile per trovare un nuovo lavoro, è probabile che ci vorrà un po 'più del previsto. Sapere che questo processo li aiuterà a rimanere persistenti nella loro ricerca.
  • Definisci i tuoi obiettivi: quando cerchi un nuovo lavoro, i lavoratori più anziani devono riflettere su quali aspetti di un nuovo lavoro sono più importanti per loro e stabilire obiettivi chiari e priorità per orientare la loro ricerca.
  • Costruire reti sociali: quando si invecchia, si tende a restringere i social network, il che può influire sul tempo necessario per ottenere un nuovo lavoro. È fondamentale mantenere ed espandere i social network quando si invecchia.

I ricercatori ritengono che lo studio dimostri che c'è una chiara necessità di comprendere meglio come i giovani e gli anziani in cerca di lavoro differiscono nei loro obiettivi di reimpiego.

" La perdita di posti di lavoro è davvero difficile per i lavoratori più anziani, molti dei quali probabilmente hanno già pensato di ritirarsi o di rallentare, ma non hanno ancora raggiunto un livello di sicurezza finanziaria per consentire il pensionamento ", ha detto Kanfer. "Perdere il tuo lavoro a questo punto della vita crea un vero enigma - dovrei mettermi sotto la fatica di una ricerca di lavoro o semplicemente andare in pensione per ora?"

Lo studio è stato co-autore di Darla Hamann, una professoressa all'Università del Texas ad Arlington, e Zhen Zhang, un professore alla Arizona State University.


10 Intervista pazzesca al lavoro Errori Realmente fatti

10 Intervista pazzesca al lavoro Errori Realmente fatti

Rispondere alle chiamate telefoniche e apparire disinteressati sono modi sicuri per fare un'impressione sbagliata durante un colloquio di lavoro, ma una nuova ricerca mostra che è solo la punta dell'inappropriatezza iceberg quando si tratta di come alcuni cercatori di lavoro mancano il loro marchio. Oltre a mettere in evidenza gli errori più comuni nelle interviste, che includono messaggi durante il colloquio, vestirsi in modo inappropriato, masticare gomme e parlare male dei precedenti datori di lavoro, un nuovo CareerBuilder lo studio rivela anche alcune delle più insolite esperienze di interviste riportate dai professionisti delle risorse umane.

(Carriera)

Sì, no, forse? Come ottenere il curriculum nella pila giusta

Sì, no, forse? Come ottenere il curriculum nella pila giusta

Scrivere un curriculum può essere nervoso È difficile trasmettere tutto ciò che vuoi dire sulle tue capacità e sulla tua esperienza di carriera in un paio di pagine, ma quello che metti su quelle due pagine può essere la differenza tra l'atterraggio di un colloquio e il lancio del tuo curriculum letterale o digitale cestino.

(Carriera)