10 Ex olimpionici: dove sono adesso?


10 Ex olimpionici: dove sono adesso?

Storie di successo olimpiche

Per gli olimpionici degli Stati Uniti, i Giochi di Londra rappresentano il culmine di anni di duro lavoro. Per molti atleti, tuttavia, il duro lavoro potrebbe essere solo all'inizio. Se il passato è una indicazione, un numero di Olimpiadi di quest'anno userà il tempo sotto i riflettori internazionali come trampolino di lancio per una carriera imprenditoriale di successo. Qui ci sono 10 olimpionici passati che ora prosperano nel mondo degli affari.

George Foreman

Il pugile George Foreman ha guadagnato la sua celebrità iniziale durante le Olimpiadi estive del 1968 a Città del Messico. Fu lì che si cementò come uno dei massimi pesi massimi del mondo, vincendo una medaglia d'oro dopo aver eliminato Jonas Čepulis nel secondo turno delle finali dei pesi massimi. Foreman ha attirato un'attenzione particolare quando ha sventolato una piccola bandiera americana in ogni angolo del ring in seguito alla sua vittoria.

Foreman ha avuto una lunga carriera di pugilato che includeva il titolo mondiale dei pesi massimi negli anni '70 e '90. > Quando Foreman ebbe finito il pugilato nel 1999> , la sua carriera lavorativa era a buon punto. Aveva già svelato la Lean Mean Grilling Machine di George Foreman, che ora ha venduto più di 100 milioni di unità.

E le griglie erano solo l'inizio. Da allora, ha lanciato una linea di prodotti per la pulizia ecocompatibili, una linea di prodotti per la cura della persona, una scossa di salute chiamata Life Shake di George Foreman, una scarpa da prescrizione per diabetici per prevenire amputazioni e un ristorante in franchising chiamato UFood Grille.

Haley (Cope) Clark

Haley (Cope) Clark ha usato il suo successo nella piscina per lanciare il suo club di nuoto.

Il nativo della California ha portato a casa una medaglia d'argento nelle Olimpiadi estive del 2004 ad Atene nuotando nei preliminari del Relè a 400 elementi. Inoltre, si è qualificata individualmente per le finali del dorso di 100 metri, piazzandosi all'ottavo posto. Tra gli altri premi che Clark ha guadagnato in piscina figurano il Pac 10 Swimmer of the Year, quattro titoli nazionali, quattro titoli mondiali, un record mondiale e 23 titoli NCAA All-American.

Quando la sua carriera da nuotatrice finì, Clark guardò per un modo di combinare il suo amore per gli sport acquatici con il suo amore per i bambini.

Nel 2005, ha lanciato la sua carriera imprenditoriale quando ha aperto Water Sprites Swim School nella sua città natale di Chico, in California. La struttura offre lezioni di nuoto tutto l'anno per bambini di tutte le età.

Clark ora è orgogliosa di offrire programmi di nuoto in continua evoluzione per stare al passo con le ultime ricerche e innovazioni.

Josh Davis

Il nuotatore Josh Davis ha guadagnato la gloria olimpica nel 1996, quando era l'unico maschio in qualsiasi sport da qualsiasi nazione per vincere tre medaglie d'oro ai Giochi di Atlanta. Il nativo del Texas ha portato a casa il primo posto nel Relay 4x200, nel Freestyle Relay 4x100 e nel Relay Medley 4x100.

Quattro anni dopo, Davis è tornato alle Olimpiadi come capitano della squadra di nuoto maschile. Durante le Olimpiadi del 2000 a Sydney, Davis vinse due medaglie d'argento.

Fu in mezzo a quelle esperienze olimpiche che Davis iniziò la sua carriera lavorativa. Dopo essere tornato a casa dai giochi di Atlanta, Davis ha fondato USA Swim Clinics, che fornisce workshop di nuoto in tutto il paese che presentano diversi nuotatori olimpici.

Fin dalla sua fondazione, la compagnia ha condotto più di 1.500 cliniche a livello nazionale, con oltre 30 diverse Olimpiadi nuotatori, Davis incluso.

Nel 2008, Davis pubblicò il suo primo libro, "The Goal and the Glory" (Regal, 2008), una raccolta di 60 storie su 30 diversi atleti e il loro viaggio verso i Giochi Olimpici.

Carrie Englert Zimmerman

Carrie Englert Zimmerman ha usato il suo tempo come ginnasta olimpica per lanciarsi nel mondo degli affari.

Nel 1976, Zimmerman ha conquistato un posto nella squadra delle Olimpiadi estive dopo aver vinto i campionati degli Stati Uniti sulle bilance . La squadra di ginnastica femminile ha ottenuto il sesto posto assoluto nei Giochi di Montreal.

Più di un decennio dopo la fine della sua carriera ginnica, Zimmerman, insieme al marito Curtis, fondò The Zimmerman Agency, una pubblicità con sede in Florida, pubbliche relazioni e studio digitale. Da allora è diventato il più grande dello stato e il terzo più grande a livello nazionale nell'ospitalità.

L'agenzia Zimmerman ha collaborato con diversi marchi nazionali, tra cui Aflac, The Ritz-Carlton Destination Club, Dell, Steak 'n Shake, Party City , PGA Tour, Firehouse Subs, Club Med, Nature's Own, Evamor Water e Sanderson Farms Chicken.

Michael Johnson

Pochi hanno dominato le Olimpiadi come il velocista Michael Johnson nel 1996. Dopo aver vinto una medaglia d'oro durante le Olimpiadi di Barcellona del 1992, Johnson è tornato ai riflettori olimpici quattro anni dopo ad Atlanta ha fame di più. Alla fine si è cementato come l'uomo più veloce, vincendo medaglie d'oro e battendo il record del mondo in entrambi gli eventi da 200 metri e 400 metri.

Il velocista è tornato sul palcoscenico olimpico di Sydney nel 2000 e ha concluso la sua carriera da running portando a casa l'oro nei 400 metri.

Dopo aver passato del tempo come oratore motivazionale e commentatore televisivo, Johnson rivolse la sua attenzione al mondo degli affari. Nel 2007, ha aperto il Michael Johnson Performance a McKinney, in Texas. Il centro è una struttura di allenamento all'avanguardia che offre allenamento di gruppo per gli atleti giovani per migliorare velocità, agilità, forza e resistenza. Fornisce anche programmi specializzati per college e atleti professionisti in tutto il mondo e funge da partner ufficiale di Dallas Stars, Dallas Cowboys e FC Dallas.

Kristi Yamaguchi

La pattinatrice Kristi Yamaguchi ha conquistato il cuore degli americani durante il 1992 Olimpiadi invernali ad Alberta, in Canada. Fu lì che vinse l'oro nella competizione per singolo femminile.

Seguendo la sua celebrità olimpica, Yamaguchi fondò la Fondazione Always Dream, che sostiene la vita dei bambini attraverso iniziative educative e ricreative; ha fatto il giro del paese come parte di Stars on Ice; e ha vinto la sesta stagione dello show televisivo "Ballando con le stelle".

Ora, a 20 anni dalla sua prestazione in medaglia d'oro, Yamaguchi si prepara a lanciare la sua carriera imprenditoriale. A settembre, Yamaguchi presenterà la sua linea limitata di abbigliamento donna, Tsu.ya. La linea da 18 pezzi comprende pantaloni da yoga, leggings, giacche, magliette e top. Gli articoli presentano accenti e rifiniture di moda e una parte delle vendite di Tsu.ya andrà alla Fondazione Always Dream di Yamaguchi.

Gli abiti saranno venduti in negozi selezionati di Lord & Taylor e tramite il negozio online di Tsu.ya.

Jeremy Bloom

Sebbene non abbia mai guadagnato una medaglia, lo sciatore Jeremy Bloom ha rappresentato gli Stati Uniti ai Giochi olimpici invernali nel 2002 a Salt Lake City e ancora a Torino, in Italia, nel 2006.

Lo sciatore, anche lui calciatore all'Università di Colorado, ha concluso al sesto posto ai magnati alle Olimpiadi del 2006 e al nono nel 2002. Ha anche vinto 11 coppe del mondo e due titoli mondiali.

Dopo la sua carriera sulle piste, Bloom ha avuto una breve carriera nella NFL. Mentre giocava per i Philadelphia Eagles, Bloom completò un programma di imprenditoria imprenditoriale presso la Wharton Business School, che suscitò il suo interesse a possedere la sua compagnia.

Nel 2008, fondò l'organizzazione no-profit Wish of a Lifetime, che concede i desideri agli anziani oltre l'età di 80 anni. L'anno seguente, ha lanciato MDinfo.com, un portale di salute che crea un dialogo tra esperti medici e persone comuni in tutto il mondo e nel 2010 ha co-fondato Integrate, una tecnologia di performance marketing e fornitore di soluzioni che consente agli inserzionisti di pianificare, eseguire, tracciare, analizzare e ottimizzare la loro strategia di marketing multicanale.

Bloom è stato recentemente nominato "30 Under 30" dalla rivista Forbes nello spazio tecnologico ed è stato nominato uno degli affari di "Forty Under 40" di Denver leader.

Michelle Roark

La carriera imprenditoriale dello sciatore Michelle Roark è iniziata poco dopo essere tornata a casa dalle Olimpiadi del 2006 a Torino.

Durante il suo allenamento per i Freestyle Moguls nei Giochi del 2006, in cui finì diciottesimo, la psicologa di Roark la incoraggiò a usare tutti e cinque i sensi quando visualizzava una corsa giù per la montagna. Mentre cercava di capire il perfetto profumo dello "sci", Roark cercò in ogni fragranza commerciale venduta.

Insoddisfatti di tutti, mise la sua educazione in ingegneria chimica da usare sviluppando la sua. Poco dopo i Giochi di Torino, ha lanciato il lancio di Phi-nomenal, un'azienda di profumi e prodotti per il corpo completamente naturale. I prodotti sono una miscela priva di alcool che dura da 6 a 10 ore per la maggior parte delle persone.

I profumi phi-nomenali si evolvono anche sulla pelle cambiando nel tempo in risposta alla chimica del corpo dell'utente.

Oltre alla vendita il profumo online, nel 2009 Roark ha aperto il suo primo flagship store a Denver.

Shannon Bahrke

Lo sciatore Shannon Bahrke ha guadagnato la gloria olimpica quando ha vinto la medaglia d'argento nei magnati durante i Giochi del 2002 a Salt Lake City. Ma otto anni dopo, Bahrke vinse la medaglia di bronzo e divenne il primo freestyle skier statunitense a vincere più medaglie.

Cinque anni dopo, Bahrke e suo marito, Matt Happe, lanciarono la Silver Bean Coffee Company, che presenta i loro miscele personalizzate "sci". La compagnia ha anche una linea di Atleti Blends, ognuno con il nome di uno sciatore, tra cui la medaglia d'oro olimpica Billy Demong e la medaglia d'argento Jeret Peterson. Per ogni sacchetto di caffè venduto, $ 1 torna in beneficenza a scelta dell'atleta.

Nel 2010, Bahrke ha ampliato la Silver Bean Coffee Company aprendo la sua prima sede a Salt Lake City. Il caffè è anche venduto online.

Mitch Gaylord

Gymnast Mitch Gaylord ha fatto il salto nella storia americana durante le Olimpiadi del 1984 quando è diventato il primo ginnasta a segnare un perfetto "10".

Durante quei giochi a Los Angeles, Gaylord ha lasciato la squadra di ginnastica maschile degli Stati Uniti per la medaglia d'oro e ha conquistato tre medaglie individuali, tra cui argento nella competizione di casse e bronzi sugli anelli e parallele.

Gaylord ha usato il suo successo olimpico per aiutare a lanciare la medaglia d'oro, che offre una serie di programmi di allenamento. "Lo scioglilo! con Mitch "i programmi consistono in piani pasto, ricette e programmi di allenamento per coloro che cercano di perdere peso o tono e stringere il loro fisico.

Segui Frank Godwin su Twitter o MobbyBusiness @MBarticles. Siamo anche su Facebook e Google+
.


BYOD Spurs Worker Worry Informazioni sulla privacy personale

BYOD Spurs Worker Worry Informazioni sulla privacy personale

I datori di lavoro non sono gli unici preoccupati per i lavoratori che utilizzano i propri dispositivi mobili in ufficio, come dimostra una nuova ricerca. Uno studio di soluzioni di accesso alla rete Il provider Aruba Networks ha rivelato che il BYOD, che è il termine utilizzato per i dipendenti che utilizzano smartphone e tablet personali a fini lavorativi, sta causando ai lavoratori la paura che il datore di lavoro verifichi le proprie informazioni personali.

(Generale)

Le migliori 100 aziende per veterinari

Le migliori 100 aziende per veterinari

I veterani alla ricerca di lavoro civile possono trovarne uno presso l'assicuratore USAA, che dirige le classifiche di quest'anno dei 100 migliori datori di lavoro militari. Rilasciato da GI Lavoro, l'elenco mette in risalto le aziende che hanno promulgato programmi di reclutamento aziendale rivolti ai veterani.

(Generale)