Tempo di Rebrand? Segui questi 3 passaggi


Tempo di Rebrand? Segui questi 3 passaggi

Una delle prime cose che devi fare quando lanci un business è sviluppare e commercializzare il tuo marchio aziendale unico. Man mano che l'attività si evolve e cresce, il suo stato attuale potrebbe non rispecchiare con precisione il marchio che hai costruito quando hai iniziato. Quando ciò accade, potrebbe essere necessario rebranding.

"Un rebrand è un'impresa di grandi dimensioni indipendentemente dalla dimensione [dell'azienda], quindi non è per ogni azienda", ha affermato Nina Brakel-Schutt, esperto di branding presso la società di gestione patrimoniale digitale Widen Enterprises . "Una piccola azienda potrebbe considerare un rebranding se cambia modello di business, offerta di prodotti o servizi, o se si fonde con un'altra piccola impresa nello stesso settore, ma ora ha un'offerta più ampia."

Prima di prendere una decisione su rebranding, è importante considerare il costo e il ROI di un cambiamento così drastico, così come qualsiasi potenziale confusione sul mercato che potrebbe sorgere a causa del cambiamento, ha detto Brakel-Schutt. Se decidi di fare il grande passo e rebrandare la tua attività, passerai attraverso tre fasi chiave: identificare, articolare e agire.

Identificare. Determina i tuoi obiettivi per il rebrand. Perché lo stai facendo e cosa speri di ottenere come risultato? Per aiutare con questo processo, Brakel-Schutt ha consigliato di parlare con i vostri dipendenti, clienti e partner commerciali per la ricerca. Chiedete loro cosa pensano della vostra azienda così com'è, dove vi vedono andare in futuro e in che modo il vostro rebrand proposto riflette quelle opinioni. Questo feedback può aiutarti a determinare il posizionamento, la proposta di valore e la messaggistica nella fase successiva.

Articolare. Definisci e racconta la tua storia. Scopri come esprimere il tuo valore unico e le ragioni per cui gli stakeholder e i clienti devono associarsi con te. Se non ti definisci, qualcun altro lo farà, ha detto Brakel-Schutt - e ciò può creare confusione.

"Devi comunicare in modo chiaro e coerente la tua filosofia, posizione e approccio come azienda", ha detto. "Ottieni l'emozione dietro a chi sei. [Condividi] perché fai quello che fai, non solo quello che fai."

Act. Tutta la ricerca e la pianificazione che hai appena fatto sarà inutile se non agisci su quel lavoro. Pensa al tuo nuovo logo e nome (se applicabile) e crea alcuni standard di comunicazione intorno all'aspetto, al tono e al tono del tuo marchio aggiornato. Da lì, puoi creare i principali materiali di marketing per rappresentare la tua attività sul mercato.

Di questi tre passaggi, il più importante è agire, ha detto Brakel-Schutt.

"Se non lo fai realmente qualcosa con la tua ricerca e la tua messaggistica, non c'è alcun volto al tuo marchio aggiornato ", ha dichiarato a Mobby Business. "Assicurati di avere un piano d'azione in forma scritta e un project manager di possedere e supervisionare quella parte del rebrand, per mantenere le cose in pista e in movimento."

Durante il processo di rebranding, tieni i tuoi clienti tanto in possibile. Brakel-Schutt ha consigliato di informare i clienti più fedeli e fedeli sul potenziale cambio di nome / logo e di farli pesare. Non c'è modo migliore per iniziare a raccontare la tua storia aggiornata piuttosto che coinvolgere le persone nella fase iniziale, ha detto.

Quando Completa ufficialmente il tuo rebrand, usalo come opportunità per coinvolgere nuovamente clienti e prospettive.

"Festeggiarlo avendo una casa aperta nel tuo ufficio o fuori da qualche parte", ha detto Brakel-Schutt. "Includi i tuoi stakeholder più importanti e incoraggiali a diventare i tuoi ambasciatori del marchio."

Infine, segui i tuoi dipendenti, clienti e partner sei mesi dopo un anno dal rebrand per vedere se il tuo brand ha un significato e se il tuo messaggio è

"Apporta le modifiche necessarie e continua ad andare avanti", ha detto Brakel-Schutt.

Originariamente pubblicato su Mobby Business


Essere un grande leader, Seguire prima

Essere un grande leader, Seguire prima

Vuoi essere un leader migliore? Inizia diventando un follower migliore. Questo è l'approccio sostenuto da Matt Tenney, imprenditore sociale e autore del nuovo libro "Serve to be Great: lezioni di leadership da una prigione, un monastero e una sala riunioni" (Wiley, maggio 2014). Tenney, una nota chiave relatore e consulente aziendale presso il Perth Leadership Institute, ritiene che anche i leader più efficaci possano ottenere risultati migliori - sia nella vita professionale che personale - apportando un semplice cambiamento nel loro approccio alla leadership.

(Comando)

Imprenditori stimolanti per le donne su come trovare la tua idea imprenditoriale

Imprenditori stimolanti per le donne su come trovare la tua idea imprenditoriale

Le donne potrebbero essere state un tempo classificate in determinate professioni, ma non si aspetta semplicemente che facciano lavori specifici per genere. I professionisti femminili stanno prendendo il controllo delle loro carriere in un modo che funziona meglio per loro, incluso quando e come iniziano le loro attività.

(Comando)