Lo stato delle piccole imprese: New York


Lo stato delle piccole imprese: New York

Come parte del nostro progetto di un anno Come parte del nostro progetto di un anno "The State of Small Business", Mobby Business progetta di riferire sull'ambiente delle piccole imprese in ogni stato in America. In questa puntata, abbiamo chiesto ad alcuni dei 142.186 proprietari di piccole imprese del Maine circa le sfide e le opportunità di operare nel loro stato. Ecco cosa hanno da dire.

Per l'imprenditore, New York offre un ambiente stabile, una grande economia e l'accesso a una delle regioni più trafficate del mondo. I proprietari di piccole imprese e i professionisti dello stato non si aspettano che questo cambi e sono in gran parte ottimisti su ciò che riserva il futuro. Mentre l'economia di New York è cresciuta più lentamente della nazione nel suo complesso, secondo la Bureau of Economic Analysis (BEA), rimane il terzo più grande del paese con un PIL di quasi $ 1.4 trilioni nel 2014. Ciò significa molte opportunità di business, sia a New York City che fuori, dove ci sono grandi mercati in posti come Buffalo, Rochester e Syracuse. I newyorkesi sono, in media, più ricchi delle loro controparti nazionali, il che significa più soldi da spendere per i beni e servizi offerti dalle piccole imprese.

Tuttavia, l'aumento del costo della vita può rivelarsi difficile da gestire. Tuttavia, gli imprenditori hanno detto che se riescono a superare le spese ripide associate a buste paga e affitto, per non parlare di una rete intricata di tasse e tasse, operare a New York è un investimento che alla fine ripaga.

Come parte del nostro Progetto annuale "Lo stato delle piccole imprese", Mobby Business progetta di riferire sull'ambiente delle piccole imprese in ogni stato dell'America. In questa puntata, abbiamo chiesto ad alcuni dei 2.057.959 piccoli imprenditori di New York circa le sfide e le opportunità di operare nel loro stato. Ecco cosa hanno da dire.

Mentre New York non è nota per avere l'atmosfera fiscale più leggera negli Stati Uniti, lo stato ha creato diversi vantaggi fiscali e incentivi per ridurre l'onere a piccole imprese. Uno dei programmi più popolari è chiamato "Startup New York", che offre ai candidati selezionati dieci anni di operazioni esentasse in località specifiche. Il programma è progettato per incoraggiare più imprenditorialità e per attirare nuove imprese a New York.

"Startup New York ... consente alle imprese di operare senza tasse per 10 anni", ha detto T. Joshua Wu, un collaboratore di Caplin e Drysdale. "New York si sta muovendo verso una maggiore accessibilità fiscale alle piccole imprese".

Dan Pickett, amministratore delegato della infrastruttura tecnologica di Clifton Park, ha dichiarato che da quando ha iniziato a operare nello stato ha visto una grande riforma fiscale. Ha detto che la creazione di consigli regionali per lo sviluppo economico ha contribuito a semplificare e migliorare quella che prima era una massa contorta di diversi programmi e politiche.

"In passato c'erano molti programmi e politiche frammentati che erano molto difficili da capire, "Disse Pickett. "Al suo attivo, [Gov. Andrew] Cuomo ha riunito i consigli regionali per lo sviluppo economico come punto focale e aggregatore di quei programmi frammentati."

Le start-up e la crescita del business sono prevalenti a New York , con più imprese che sopravvivono al loro primo anno e meno richieste di fallimento, secondo la Small Business Administration. Gli imprenditori, in particolare quelli che si rivolgono ad altre aziende, stanno vedendo questi effetti sul campo.

Jonathon Wasserstrum, CEO e co-fondatore della società immobiliare commerciale TheSquareFoot, afferma che la domanda di spazio è in aumento man mano che sempre più start-up iniziano a cercare

"Sempre più persone cercano immobili per iniziare o crescere, la domanda è molto forte, ci sono un sacco di nuove attività a New York che si formano continuamente", ha detto Wasserstrum. "Tutta quella nuova formazione aziendale porta molto bene a ciò che dobbiamo fare".

La crescita è evidente anche nelle abitudini di prestito delle piccole imprese. Il denaro rimane a buon mercato, così tanti imprenditori stanno sfruttando l'opportunità di investire nelle loro attività. David Goldin, presidente della società di prestiti Capify, ha detto che sembra che gli imprenditori si sentano abbastanza sicuri nei loro investimenti per contrarre prestiti. La tendenza, ha detto, è comune in gran parte del paese.

"Le imprese vogliono prendere a prestito in questo momento, vediamo questa fiducia", ha detto Goldin. "Le loro attività tendono a crescere, soprattutto nel settore tecnologico: questa crescita richiede molto capitale."

Naturalmente, New York City è un mercato primario nello stato, nella regione, nella nazione, e anche il mondo. Ma lo stato è molto più che solo la Grande Mela. Mentre nel 2014 a New York c'erano 8,5 milioni di persone, c'erano anche importanti centri di popolazione a Buffalo, Rochester e Syracuse.

"New York è uno dei più grandi mercati negli Stati Uniti. Per un'azienda di servizi, è il Jivko Bojinov, co-fondatore di ShipBob, ha dichiarato:

Con quasi 20 milioni di residenti in tutto lo stato e ancora più pendolari che arrivano tutti i giorni a New York da fuori Stato, ci sono molte opportunità per espandere le attività verso nuovi mercati . Naturalmente, New York City è di gran lunga il posto più densamente popolato dello stato, ma gli imprenditori non sottovalutano il valore trovato nelle altre città relativamente grandi sparse nella geografia tentacolare dello stato.

Piccolo gli imprenditori hanno anche accreditato il sistema educativo di New York per la produzione di candidati altamente istruiti e pronti per l'impiego. Il sistema SUNY (State University of New York), ad esempio, mette a disposizione scuole ben attrezzate - ovvero una forza lavoro istruita, una ricerca preziosa e risorse aziendali - a breve distanza da praticamente ovunque nello stato.

"Il sistema SUNY è un motore di sviluppo economico per lo stato, non importa dove tu vada, non sei mai così lontano da un SUNY ", ha detto Pickett, CEO di nfrastructure. "Ciò significa che hai un importante grado di accesso al talento nel lavoro svolto dai professori e dagli studenti."

Secondo gli imprenditori con cui abbiamo parlato, l'investimento statale nell'istruzione superiore paga visibilmente. I datori di lavoro a New York hanno avuto cose brillanti da dire sulla profondità e l'ampiezza dei talenti trovati nella forza lavoro dello stato, e pochi hanno riferito di aver difficoltà a riempire le loro posizioni aperte.

"Penso che uno dei principali benefici sia solo la profondità del talento pool in New York È incredibile, "Wassertrum di TheSquareFoot ha detto.

" In nessun'altra parte del paese troverai molti lavoratori intelligenti, talentuosi e motivati ​​", Marc Prosser, co-fondatore di Fit Small Business e Fit Biz Prestiti, ha detto. Ma, ha aggiunto, una forza lavoro così competitiva significa che puoi essere sicuro che anche i potenziali dipendenti saranno corteggiati da altre società.

"Quando trovi il candidato perfetto per una posizione, quasi certamente stanno intervistando e corteggiano offerte in altre aziende nel vostro campo ", ha detto Prosser.

Le tasse di New York non sono particolarmente alte per la regione, ma ce ne sono molte. La vasta rete di tasse e tasse potrebbe rivelarsi difficile da navigare per alcuni proprietari di piccole imprese e lo stato non è timido nell'assicurarsi che raccolga il dovuto.

"Dal punto di vista fiscale, New York può essere una delle più impegnative [afferma,] "Wu, il socio di Caplin e Drysdale, ha detto. "New York ha una presenza di forze dell'ordine piuttosto robusta: il Dipartimento della Tassazione e delle Finanze è ben finanziato e istruito".

Alcune industrie, in particolare alcol e tabacco, sono soggette ad accise in aggiunta a tutte le altre imposte applicabili. Per Randy Biehl, proprietaria di Eveningside Vineyards, l'accisa si aggiunge all'addebito per ogni bottiglia di vino che vende. Questo, ha detto, è un inconveniente sia per i suoi affari che per i suoi clienti.

"C'è un'accisa [sull'alcol] con cui mi occupo ogni mese", ha detto Biehl. "Non è una tassa trasparente, anche i clienti pagano le tasse di vendita, penso che paghiamo troppo."

Tuttavia, anche con l'ampia gamma di tasse, le aliquote fiscali dello Stato di New York non sono molto più alte della norma nel nord-est, Wusaid. Inoltre, alcuni imprenditori hanno segnalato un ambiente indulgente quando sono stati commessi errori sia sul fronte normativo che su quello fiscale.

"Lo stato [è] sempre disponibile per aiutare nel reporting aziendale", Andrew Horn, consulente aziendale che ha contribuito a lanciare The Intrigue Agenzia, ha detto. "Sono stati anche clementi con me mentre non ho segnalato alcune cose nel nostro primo anno di attività."

Naturalmente, in uno stato popoloso, e specialmente a New York City, c'è molta concorrenza praticamente in ogni settore. Anche se la maggior parte degli imprenditori ha menzionato la propria competizione come una sfida, hanno anche parlato con affetto del frenetico ambiente. Alcuni hanno anche detto che li spingeva costantemente a migliorare più di quanto pensassero possibile.

"Non è stato un problema competere con le grandi catene. Penso che mi stia muovendo nella giusta direzione, imparando il più possibile e cercando di essere migliore ", ha detto Eyal Hen, fondatore dei ristoranti di ceci. "Cerchiamo solo di essere il migliore in ingredienti e in servizio".

Nel 2014, lo Stato di New York ospitava oltre due milioni di piccole imprese e rappresentava il 51,1 per cento di tutti gli impieghi del settore privato, secondo la Small Business Administration . E nonostante tutta la concorrenza, c'è un tasso di turnover del business relativamente basso. Dal 2013 al 2014, dei 40.765 stabilimenti che hanno aperto, oltre l'80% è sopravvissuto.

Laurie Towers, proprietaria di Physical Advantage e The Bridal Body Shop, ha dichiarato che una parte di ciò che le piace di imprenditorialità è tenere d'occhio la concorrenza . Non solo la costringe a innovare e cambiare, ma mantiene gli affari eccitanti, ha detto.

"Non guardo alla concorrenza come qualsiasi tagliagole", ha detto Towers. "Penso che sia amichevole e mantiene il gioco divertente."

Molti imprenditori, specialmente quelli di New York City, hanno riportato alti costi della vita, che incidono sui loro profitti. Tra un costo elevato della proprietà, la tassazione e la necessità di pagare salari più alti, il costo della vita di New York esemplifica le difficoltà di vivere nel nordest metropolitano.

"La sfida più grande è il costo. sono più alti che in altre aree, tra cui il costo del lavoro e l'affitto dell'ufficio ", ha detto Kathy Zhang, proprietaria del venditore di gioielli Benique.

L'affitto è stato uno dei principali problemi sollevati dai piccoli imprenditori. Alcuni imprenditori, come Ed Pollio di 5050 Skatepark, hanno affermato che il costo dell'affitto influisce drasticamente sulla loro capacità di ottenere un profitto.

"La cosa più difficile che troviamo gestire uno skatepark al coperto è l'affitto costoso", ha detto Pollio. "Il nostro affitto è troppo alto per realizzare un profitto. Se non possiedi l'edificio, stai solo rendendo ricco il tuo padrone di casa."

Aggiungi l'aumento delle spese per il personale e il costo di funzionamento a New York può aumentare rapidamente .

"L'alto costo della vita significa che devi pagare gli impiegati più di quanto faresti altrove", ha detto Prosser, co-fondatore di Fit Small Business e Fit Biz Loans. "Quando i prezzi degli affitti partono da circa $ 1.000 a persona, ci sarà una base molto più elevata rispetto alle aree in cui le persone possono trovare alloggio per $ 500 al mese o meno."

Se Sei un piccolo imprenditore a New York in cerca di risorse per aiutarti ad andare avanti, qui ci sono alcune organizzazioni di cui potresti voler saperne di più.

New York SCORE

I professionisti del volontariato di SCORE e "mentori" esperti danno consulenza e guida agli imprenditori che cercano di avviare o espandere la propria attività. I servizi sono completamente gratuiti e guidati da volontari. Segui il link per individuare una delle oltre due dozzine di centri SCORE vicino a te.

SCORE

Divisione Small Business dello Stato dell'Empire

Il centro risorse per gli imprenditori del governo statale offre una serie di risorse, da assistenza tecnica per l'avvio o l'espansione di un'impresa a programmi di assistenza finanziaria per imprese qualificate. L'ufficio esiste per collegare i proprietari di piccole imprese con programmi e informazioni di cui potrebbero non essere a conoscenza che possono trarre vantaggio da
Empire State Development

U.S. Uffici distrettuali Small Business Administration (SBA)

L'SBA degli Stati Uniti offre finanziamenti e sovvenzioni, nonché servizi di consulenza e consulenza. Ci sono anche opportunità per richiedere contratti governativi federali attraverso lo SBA e strade per ottenere assistenza sulla scia di disastri naturali.
U.S. Ufficio distrettuale dell'SBA per New York

Centri per lo sviluppo delle piccole imprese di New York

New York ospita due dozzine di centri di sviluppo per le piccole imprese. Ognuno è dedicato a sostenere lo sviluppo e la fidelizzazione delle piccole imprese, aiutando gli imprenditori a fare di tutto, dai piani aziendali artigianali per navigare nel codice fiscale dello stato. Puoi trovare il centro di sviluppo per le piccole imprese della tua regione al seguente link.

Rete SBDC di New York

Come avviare un'impresa a New York

Questa guida può dirti le basi su come avviare un'impresa in New York, descrivendo in dettaglio il processo di incorporazione per tutte le diverse entità giuridiche tra cui è possibile scegliere. Fornisce inoltre un facile accesso alle forme giuridiche specifiche dello stato di cui avrai bisogno per andare avanti con la creazione della tua attività. Ulteriori informazioni sull'avvio di un'attività commerciale nell'Empire State al seguente link.

Come avviare un'impresa a New York


Avvio di un'impresa dopo l'università? Consigli per i laureati imprenditoriali

Avvio di un'impresa dopo l'università? Consigli per i laureati imprenditoriali

Mark Zuckerberg ha fondato Facebook nella sua stanza del dormitorio di Harvard. Chris Johnson e Tim Keck hanno lanciato The Onion mentre erano ancora juniores all'Università del Wisconsin a Madison. Frederick Smith descrisse per la prima volta l'idea del sistema di consegna dei pacchi che un giorno sarebbe diventato FedEx in un articolo che scrisse mentre era studente a Yale.

(Attività commerciale)

10 Account Twitter Ogni cercatore di lavoro dovrebbe seguire

10 Account Twitter Ogni cercatore di lavoro dovrebbe seguire

Alcuni cercatori di lavoro usano Twitter per seguire e ricercare le aziende per cui vogliono lavorare. Altri usano la piattaforma per trasmettere le loro capacità e competenze nella speranza di attirare l'attenzione dei reclutatori. Ma i cercatori di lavoro di maggior successo usano il social network come una risorsa per i suggerimenti sulle dimensioni dei bocconcini che li aiuteranno a ottenere un colloquio e ad atterrare la posizione che vogliono.

(Attività commerciale)