Perché dovresti affrontare il tuo capo abusivo


Perché dovresti affrontare il tuo capo abusivo

Quando il tuo capo ha un'esplosione arrabbiata o ti rimprovera di fronte ai tuoi colleghi di lavoro, qual è la tua reazione? A meno che non siano pronti a essere licenziati sul posto, la maggior parte degli impiegati preferirebbe ignorare l'incidente piuttosto che contrattaccare il responsabile. Anche se probabilmente non è mai una buona idea urlare al tuo supervisore, una nuova ricerca di Rutgers-Camden suggerisce che affrontare un capo abusivo potrebbe aiutare la tua produttività sul posto di lavoro.

Oscar Holmes IV della Rutgers-Camden's School of Business ha detto che i dipendenti che percepiscono la loro i capi come meschini, ostili o dispregiativi cercano di evitare la situazione come meccanismo di coping. È naturale che i dipendenti porgano l'altra faccia quando un capo è offensivo dal momento che continua a fare affidamento su lui o lei per aumenti, promozioni e occupazione continuata, ma l'elusione del feedback può incidere sulle prestazioni lavorative.

"[Avoidance] rende le persone più emotivamente esausti e quindi incapaci di svolgere il loro lavoro al loro massimo potenziale ", ha detto Holmes, un assistente professore di management. "Cercare di pianificare la tua giornata per evitare il tuo capo richiede risorse cognitive che alla fine finiscono per sprecare tempo ed energie che possono essere utilizzate per fare lavoro."

Holmes consigliò ai dipendenti di richiedere e preparare un incontro faccia a faccia per discutere i loro comportamento del capo. Ma questo incontro non dovrebbe essere quello di criticare e scaricare il supervisore: l'obiettivo è quello di formare un migliore rapporto di lavoro.

"È importante che i dipendenti combattano le tattiche abusive e non le persone abusive", ha detto Holmes. "Ad esempio, se il supervisore è un micromanager, il dipendente può affermare:" Trovo che io funzioni meglio se mi viene data maggiore autonomia nel prendere decisioni su quali progetti lavorare. "

Se un capo non lo fa " Per cambiare le sue azioni dopo un incontro faccia a faccia, è tempo di andare avanti. Holmes ha raccomandato di mantenere i contatti cordiali necessari con il proprio supervisore e di cercare il sostegno dei colleghi durante la ricerca di un impiego altrove.

Originariamente pubblicato su MobbyBusiness.


Quiz: il tuo equilibrio vita-lavoro è salutare?

Quiz: il tuo equilibrio vita-lavoro è salutare?

Hai sentito parlare dell'equilibrio vita-lavoro tutto il tempo, ma cosa significa veramente, e come fai a sapere se lo hai raggiunto? "L'equilibrio vita-lavoro descrive un condizione in cui una persona è in grado di gestire le responsabilità sia del lavoro che della vita in modo sano e produttivo ", ha affermato la dottoressa Joanie Connell, psicologa e fondatrice di Flexible Work Solutions.

(Carriera)

Come gestire un posto di lavoro Bully

Come gestire un posto di lavoro Bully

Il bullismo non è solo per i cortili delle scuole. Funziona anche al lavoro. Ma quando viene segnalato il bullismo sul posto di lavoro, la pratica viene troppo spesso ignorata. Jackie Humans, un avvocato antibullismo che lavora con famiglie e scuole per prevenire il bullismo, ha detto che quando gli obiettivi degli Stati Uniti cercano di citare in giudizio l'organizzazione, apprendono presto che, a differenza dell'Australia, del Canada e di alcuni paesi in Europa, non ci sono leggi negli Stati Uniti contro il bullismo sul posto di lavoro.

(Carriera)