Il tuo linguaggio aziendale fa male al tuo marchio?


Il tuo linguaggio aziendale fa male al tuo marchio?

Il contenuto aziendale è ovunque al giorno d'oggi. Che si tratti di copia del sito Web, post di blog, tweet o e-mail, le comunicazioni digitali rappresentano la tua azienda per il mondo online e sono una componente importante della sua strategia di branding. Ma se il tuo linguaggio aziendale è troppo poco chiaro, potrebbe causare danni al tuo marchio più che positivi.

"Il livello base che i marchi devono raggiungere [nelle loro comunicazioni] sta semplificando il loro linguaggio e rendendolo più umano", ha affermato Anelia Varela, regista statunitense di The Writer, una società che fornisce servizi di scrittura e formazione per le organizzazioni. "Significa parlare con le persone al loro livello: una volta semplificato, scopri come rendere quella tua lingua e distinguerti dai concorrenti."

Indipendentemente dal settore in cui ti trovi, dovresti mirare a La tua voce aziendale è chiara, concisa e distinta, ha detto Varela. Ha offerto i seguenti suggerimenti per aiutare i marchi a migliorare la propria strategia di comunicazione aziendale.

Definisci la tua voce. I marchi di oggi dovrebbero comunicare con i clienti attraverso una vasta gamma di canali. Anche nelle aziende più piccole, è probabile che più di una persona sia responsabile della scrittura e dell'invio di questo contenuto aziendale ufficiale. Identificare e definire una voce autentica del marchio garantirà che tutte le comunicazioni siano coerenti, indipendentemente da chi le crei.

"Più persone che mai stanno creando contenuti per conto di marchi", ha detto Varela. "Può diventare una cacofonia se tutti non usano la stessa voce, deve essere una seconda natura per loro, e vale la pena assicurarsi che ricevano l'addestramento e il supporto di cui hanno bisogno per farlo accadere".

Evitare il gergo del settore. Ogni settore ha i suoi termini specifici, specialmente nel settore tecnologico in rapida crescita. Mentre usare "technospeak" (o la lingua del tuo settore) va bene per i messaggi interni, l'uso del gergo nelle tue newsletter, pagine Web, post sui social media e altre comunicazioni destinate ai clienti probabilmente li confonderà.

"Pensa al tuo pubblico come se parlassi con loro [di persona] ", ha detto Varela a Mobby Business. "La comunicazione di marca riguarda la creazione di una conversazione con i clienti. Non andrai lontano se usi la conversazione aziendale".

Apprendi dai social media. Varela ha notato che le aziende spesso cercano di capire come applicare la loro voce del marchio sui social media. In alcuni casi, è più vantaggioso lavorare all'indietro e guardarlo dalla prospettiva opposta.

"Dovremmo chiederci cosa possiamo imparare dai social media", ha detto. "Le persone scrivono di più come parlano su blog, Facebook, ecc. È chiaro e conciso, è una buona lezione da applicare a tutto il resto."


3 Passi per aiutare le imprenditrici a costruire un grande marchio personale

3 Passi per aiutare le imprenditrici a costruire un grande marchio personale

Gli imprenditori dedicano molto tempo e impegno alla creazione di un marchio unico e commerciabile per la loro azienda. Mentre questo è un passo necessario sulla strada del successo, a volte può mettere in ombra un altro marchio importante che deve essere sviluppato: il tuo marchio personale. "Ci vuole tempo, energia e attenzione per creare davvero un marchio personale", ha affermato Katie Bressack , allenatore sanitario, consulente di benessere aziendale e ambasciatore del CEO OpenCamp di American Express OPEN.

(Comando)

Perché le donne migliorano i boss

Perché le donne migliorano i boss

Le donne diventano padroni migliori. Questo è il risultato di una nuova indagine, che ha rilevato che le donne in posizioni dirigenziali conducono in modo più democratico, consentono ai dipendenti di partecipare al processo decisionale e stabilire canali di comunicazione interpersonali. "In linea con le note differenze di genere nella leadership individuale , troviamo che nei luoghi di lavoro con più donne manager, viene effettuato un feedback individualizzato dei dipendenti, Eduardo Melero, autore dello studio e professore nel dipartimento di economia aziendale dell'Università Carlos III di Madrid.

(Comando)