3 Modi per incoraggiare lo sviluppo professionale sul posto di lavoro


3 Modi per incoraggiare lo sviluppo professionale sul posto di lavoro

Ogni membro di un'azienda è prezioso quanto il prossimo, offrendo il proprio insieme di capacità, intuizioni e personalità. Come membri del team, i tuoi dipendenti possono lavorare sia individualmente che insieme per raggiungere un obiettivo comune.

La crescita personale di ogni dipendente contribuisce al successo dell'intera azienda. Ecco tre modi per incoraggiare lo sviluppo professionale sul posto di lavoro.

Avere un lavoro sicuro non significa che i dipendenti debbano smettere di apprendere accademicamente. Se i lavoratori sono interessati a migliorare la loro istruzione, dovrebbero essere incoraggiati a farlo, sia che finiscano l'università o semplicemente sviluppando le loro abilità con una o due classi.

"La linea di base dello sviluppo professionale è un'istruzione universitaria, tuttavia ci sono più Oltre 30 milioni di americani che hanno crediti scolastici parziali ma non hanno una laurea ", ha dichiarato Adrian Ridner, CEO e co-fondatore di Study.com. Guadagnare una laurea permette ai lavoratori di perfezionare le proprie competenze in ogni settore, il che giova alla società, ha aggiunto.

I datori di lavoro dovrebbero prendere in considerazione programmi aggiuntivi per i loro dipendenti per continuare l'istruzione superiore a un costo inferiore. Le aziende possono creare partnership o fornire accesso all'istruzione sul posto di lavoro, come lezioni online e sessioni di formazione interne, afferma Ridner.

"Con l'avvento della tecnologia e dell'apprendimento online, è più facile e più economico che mai favorire una cultura dell'apprendimento sul posto di lavoro ", ha detto.

Nessun lavoratore è perfetto, motivo per cui è necessario affrontare le lacune nelle competenze. I leader dovrebbero sedersi con i propri dipendenti per coprire eventuali aree mancanti, discutere i metodi di miglioramento e offrire supporto.

Tuttavia, non dimenticare di riconoscere il talento e le capacità di un dipendente nelle aree in cui eccellono. Questo aumenta la fiducia, ha detto Ridner, e consente una forza lavoro più qualificata e una migliore fidelizzazione e morale dei dipendenti. Il quarantadue percento dei millennial cambia lavoro ogni uno o tre anni, quindi dare più potere ai dipendenti, specialmente ai più giovani, che sono suscettibili di saltare l'occupazione, ridurrà i tassi di turnover.

È anche cruciale per i dipendenti progredire con gli sviluppi della società. Dal momento che i progressi tecnologici rapidi hanno un impatto sulla maggior parte delle industrie, i lavoratori devono avere le competenze professionali per essere flessibili e in transizione con le loro aziende, ha affermato.

I datori di lavoro dovrebbero organizzare gruppi di brainstorming o programmi di mentoring per aiutare i lavoratori a connettersi tra loro, ha dichiarato Ridner. Ad esempio, Study.com organizza "Rockethon" 24 ore su 24 in cui l'azienda forma piccoli team per discutere idee, creare prototipi, migliorare strumenti e altro.

I suggerimenti rimbalzanti intorno all'ufficio ispireranno i dipendenti ad essere appassionati nel loro lavoro, incoraggiando crescita personale e professionale per tutti.

"Creare una cultura dell'apprendimento sul posto di lavoro è una responsabilità condivisa", ha detto Ridner. "Se il tuo datore di lavoro non ha programmi di sviluppo accademici o professionali, sentiti libero di suggerirlo."


5 Segni Sei il Bully at Work

5 Segni Sei il Bully at Work

Per quanto le organizzazioni non amano ammetterlo, ci sono bulli in molti luoghi di lavoro. Il Workplace Bullying Institute definisce il bullismo come "ripetuti maltrattamenti per la salute di una o più persone da parte di uno o più perpetratori". Questo può includere una condotta minacciosa, umiliante o intimidatoria; interferenza sul posto di lavoro che impedisce il lavoro svolto; o abuso verbale.

(Comando)

Quando il disastro colpisce, gli imprenditori reagiscono in modi sorprendenti

Quando il disastro colpisce, gli imprenditori reagiscono in modi sorprendenti

Gli uragani, le inondazioni, i terremoti e altri disastri naturali possono causare un fallimento diffuso nelle piccole imprese. Ma un nuovo studio rileva che i disastri naturali possono effettivamente avere un impatto positivo significativo sulla percezione da parte degli imprenditori delle opportunità di sfruttare al meglio la situazione.

(Comando)