Che cos'è BYOD (Porta il tuo dispositivo)?


Che cos'è BYOD (Porta il tuo dispositivo)?

Il BYOD (Bring Your Own Device) è un approccio alla tecnologia relativamente nuovo. I giorni in cui sono stati rilasciati dipendenti, computer portatili, telefoni cellulari e cercapersone sono in gran parte lontani. Invece, le aziende stanno sfruttando la proliferazione di smartphone e tablet eliminando i loro vecchi piani tecnologici e consentendo ai dipendenti di utilizzare i propri dispositivi (laptop, smartphone, tablet e dispositivi USB) per scopi aziendali e dando accesso a tali dispositivi alla rete aziendale .

Mentre il BYOD è considerato un ottimo modo per aumentare la produttività, ha anche degli svantaggi. I problemi di sicurezza sono la principale preoccupazione per le aziende che pensano di implementare le politiche BYOD e il più grande deterrente per coloro che non lo fanno.

Vantaggi del BYOD

Consentire ai dipendenti di utilizzare i propri smartphone, laptop e altri dispositivi per scopi lavorativi grandi vantaggi per le imprese. Il primo è un aumento della produttività. Essere in grado di accedere alla rete aziendale da uno smartphone in qualsiasi momento significa che i dipendenti possono sempre lavorare. Essere in grado di accedere alla rete aziendale da uno smartphone rimuove i limiti di un giorno lavorativo 9-a-5, consentendo ai dipendenti di lavorare in qualsiasi momento. Sia che si tratti di controllare la posta elettronica durante le vacanze o di aggiornare le presentazioni sul treno per tornare a casa, i dipendenti possono svolgere il proprio lavoro al di fuori dei confini del loro ufficio.

Le considerazioni sui costi sono un'altra ragione per cui molte aziende hanno adottato le politiche BYOD. Mentre le aziende in precedenza dovevano pagare per l'hardware, il software e i contratti di servizio per utilizzare i dispositivi mobili, le politiche BYOD spostano tali oneri dal dipendente. Il dipendente è quello che compra il telefono o il tablet e i contratti di servizio che lo accompagnano, liberando le imprese da tali spese.

Migliorare il morale dei dipendenti è un altro vantaggio dell'integrazione di una politica BYOD. I dipendenti sono più felici quando hanno la possibilità di utilizzare i dispositivi con cui si sentono più a proprio agio e possono essere disattivati ​​dalle aziende che li costringono a rispettare rigorosamente le preferenze del reparto IT.

Un recente rapporto da consulenza manageriale, servizi tecnologici e La società di outsourcing Accenture ha rivelato che offrire ai dipendenti la possibilità di utilizzare il dispositivo di propria scelta "non solo migliora la produttività ma migliora anche la relazione tra IT e dipendenti."

Le politiche BYOD possono anche aiutare ad attirare nuovi dipendenti. Dal momento che la maggior parte preferisce utilizzare i propri dispositivi mobili, le aziende che danno loro la possibilità di farlo possono avere un vantaggio nel processo di assunzione rispetto a quelli che richiedono a tutti i dipendenti di utilizzare gli stessi smartphone e laptop emessi dalla società.

Anche se ci sono molte ragioni per cui le aziende devono installare le policy BYOD, ci sono anche motivi per cui le aziende potrebbero voler pensarci due volte. Le preoccupazioni più urgenti riguardano la sicurezza e la protezione dei dati preziosi. Un recente sondaggio di specialisti IT ha rivelato che i tre quarti pensano che consentire ai dipendenti di utilizzare i propri dispositivi costituisca una minaccia per la sicurezza della propria organizzazione.

I timori per la sicurezza sono duplici. Il primo ha a che fare con il semplice numero di diversi utenti e dispositivi che possono accedere alla rete aziendale. Rendendo la rete aperta a tutti i dipendenti e ai loro dispositivi, le aziende aumentano il rischio di una violazione della rete. Aprendo le loro reti, i datori di lavoro scommettono sul fatto che ogni dispositivo di proprietà dei dipendenti non è afflitto da un virus o altro malware che potrebbe a sua volta infettare la rete. Le aziende che dispongono di politiche BYOD devono adottare misure di sicurezza aggiuntive per garantire che la rete sia esente da potenziali criminali informatici.

La seconda preoccupazione è che dare accesso ai dipendenti a file e dati aziendali importanti tramite i propri dispositivi aumenta la possibilità che possa finire nelle mani sbagliate. Una volta che i dati sensibili lasciano i confini protetti della rete aziendale, potrebbero essere visti o rubati da chiunque. Inoltre, se un dispositivo viene perso o rubato, tutti i dati che contiene sono aperti a occhi indiscreti.

Queste preoccupazioni per la sicurezza esercitano un'enorme pressione sul dipartimento IT per supportare l'ampia varietà di dispositivi utilizzati dai dipendenti e garantire che ciascuno rispetti gli standard di sicurezza previsti.

Politiche BYOD

Società che consentono ai dipendenti di utilizzare i propri dispositivi mobili devono disporre di una politica BYOD ben congegnata che disciplina il modo in cui possono essere utilizzati. Le politiche sono progettate per proteggere l'azienda da numerosi problemi di sicurezza. Tra le cose che ogni efficace norma BYOD dovrebbe includere sono:

Dispositivi: spiega quali dispositivi e sistemi operativi specifici supportati dalla società.

  • Password: Richiedere a tutti i dispositivi di essere protetti da password aggiunge ulteriore sicurezza.
  • Usa : Determina quali funzioni - email, documenti Word, ecc. - i dipendenti possono accedere dai loro dispositivi mobili.
  • Applicazioni: tutte le applicazioni esterne che causano problemi di sicurezza aggiuntivi devono essere vietate.
  • Rimborso: dettagli eventuali costi mobili che potresti rimborsare impiegati per
  • I datori di lavoro dovrebbero richiedere a tutti i dipendenti di sottoscrivere la politica BYOD sin dall'inizio con l'azienda. Inoltre, i dipendenti devono essere avvisati ogni volta che viene apportata una modifica alla politica.


5 Tratti della personalità da tenere d'occhio quando stai assumendo

5 Tratti della personalità da tenere d'occhio quando stai assumendo

Intervistare qualcuno per un lavoro implica più che guardare all'esperienza lavorativa della persona e al suo background. I manager delle assunzioni di oggi pongono un alto premio all'idoneità complessiva del candidato, sia come professionista qualificato che come persona che si adatta bene al team esistente.

(Attività commerciale)

3 Cose chiave da sapere sul cliente target

3 Cose chiave da sapere sul cliente target

Se stai iniziando un'attività, probabilmente hai definito il tuo "cliente target". Conosci la loro età, genere, posizione e forse anche i loro livelli di reddito e di istruzione. Ma i dati demografici da soli non ti forniranno un quadro completo di chi sta acquistando i tuoi prodotti. "Comprendi intimamente chi è il tuo cliente", ha dichiarato TJ Parker, CEO e fondatore di PillPack, un servizio di farmacia online e gestione dei farmaci.

(Attività commerciale)