L'offerta di vantaggi può essere la chiave per mantenere i dipendenti


L'offerta di vantaggi può essere la chiave per mantenere i dipendenti

Le piccole imprese possono trarre un grande vantaggio da offrendo ai loro dipendenti benefici volontari. Una nuova ricerca ha rilevato che il 72% dei dipendenti ha dichiarato di essere più fedele alla propria azienda se gli venissero offerti vantaggi, anche se dovessero pagare essi stessi i benefici. I lavoratori hanno anche affermato che i seminari di educazione finanziaria aiuterebbero ad aumentare la lealtà.

Dal momento che le piccole imprese spesso non possono offrire molto in termini di alti salari e aumenti, i lavoratori cercano benefici per raggiungere i loro obiettivi finanziari. Complessivamente, il 50% dei lavoratori di Generazione X e di Generazione Y ha dichiarato che vorrebbe benefici per aiutarli a raggiungere la sicurezza finanziaria. Un ulteriore 54 percento ha dichiarato che sarebbe disposto a pagare per una gamma più ampia di vantaggi.

Non solo i lavoratori erano più propensi a rimanere in un'azienda a causa dei benefici, ma erano anche più propensi a concentrarsi maggiormente sul lavoro perché l'offerta di benefici allevierebbe problemi finanziari. Un intervistato su quattro ha dichiarato di dover prendere una pausa durante il lavoro per affrontare problemi finanziari.

"È difficile sopravvalutare l'importanza di rispondere alle esigenze dei lavoratori più giovani sulle cui spalle può dipendere il futuro di una piccola impresa", ha affermato Anthony Nugent, vice presidente esecutivo del gruppo, Voluntary & Worksite Sales di MetLife, che ha condotto la ricerca. "Il nostro studio sottolinea che le differenze generazionali sui bisogni e sulle preferenze dei benefici non sono solo riflessioni sull'età: i lavoratori più giovani, in particolare quelli in molte organizzazioni più piccole colpite duramente dalla recessione e che non sono sicuri del futuro della sicurezza sociale, hanno un prospettiva di benefici diversi rispetto alle generazioni precedenti. "

I datori di lavoro sembrano ricevere il messaggio, specialmente da quando la ricerca ha rilevato che il 56% dei lavoratori delle piccole imprese è composto da lavoratori di X e Y. Il 31% delle piccole imprese ha dichiarato che i benefici volontari erano una parte fondamentale della strategia di benefit della loro azienda, in aumento rispetto al 26% dello scorso anno. Quel numero è balzato al 57 percento nelle aziende più grandi, rispetto al 43 percento dell'anno precedente.

[Il programma Perks degli impiegati consente alle piccole imprese di offrire grandi benefici]

Non c'è alcuna necessità economica per le piccole imprese di lasciare popolari benefici volontari al regno di aziende più grandi, soprattutto in considerazione dell'interesse e della volontà da parte di molti dipendenti di Gen X e Y di contribuire, o di pagare integralmente, benefici, ha detto Nugent. Con i nuovi sistemi di registrazione e gli strumenti esplicativi che accompagnano, è ora molto più facile arruolare dipendenti con molteplici vantaggi.

Le informazioni contenute in questa ricerca si basavano sulle risposte di 1.519 interviste con i responsabili delle decisioni delle aziende e 1.412 interviste con -time employee.


Strategia di progettazione: come i clienti rispondono ai colori del tuo marchio

Strategia di progettazione: come i clienti rispondono ai colori del tuo marchio

Quando vedi il giallo, pensi al sole o ti senti allegro? Quando vedi il rosso, lo associ alla rabbia, o forse alla passione? Il colore influenza direttamente i tuoi stati d'animo e ti connette inconsciamente a determinati simboli o esperienze. Questo è un fattore importante da considerare quando scegli una combinazione di colori e produci materiali di marca per la tua azienda.

(Attività commerciale)

Incremento della fedeltà dei clienti con i Big Data

Incremento della fedeltà dei clienti con i Big Data

Stai prestando attenzione ai tuoi clienti esistenti? In caso contrario, potresti riconsiderare le tue priorità: secondo un nuovo rapporto, più della metà delle entrate annuali per il 61% dei proprietari di piccole imprese proviene da acquirenti ripetuti. Il rapporto ha rilevato che l'80% degli imprenditori investe di più tempo, sforzi e risorse nella fidelizzazione dei clienti rispetto all'acquisizione.

(Attività commerciale)