La chiave per la carriera post-militare Successo: Preparare ora


La chiave per la carriera post-militare Successo: Preparare ora

Il servizio nelle forze armate è uno dei percorsi più gratificanti e onorevoli che un cittadino americano possa intraprendere. Ma alla fine, il giro di servizio di un membro militare termina e lui o lei deve iniziare a ricominciare la transizione verso la vita civile.

Molti studi hanno dimostrato che i veterani hanno un momento più difficile del cittadino medio in cerca e protezione di un carriera civile. Secondo il recente Military Career Path Study di CompTIA, il 60 percento dei veterani ha incontrato difficoltà nel trovare un lavoro che corrisponda alle loro abilità e livelli di esperienza, e meno della metà dei veterani impiegati si sentono soddisfatti dei loro attuali progressi di carriera. Nonostante queste statistiche, il personale in servizio attivo non ha aspettative realistiche per le loro carriere post-militari.

"Il nostro studio ha esplorato le opinioni tra il personale attivo, chiedendo loro di anticipare potenziali sfide [di] transizione verso un ruolo civile, così come le opinioni dei veterani militari già nella forza lavoro civile ", ha dichiarato Todd Thibodaux, presidente e CEO di CompTIA. "In quasi tutte le situazioni, la sfida effettiva valutata dai veterani superava la sfida prevista come valutata dal personale in servizio attivo."

Ad esempio, il sondaggio CompTIA ha rilevato che il 27% del personale attivo anticipa una sfida futura nella traduzione competenze militari ed esperienza per le occupazioni civili, mentre il 47% dei veterani ha riferito di aver riscontrato un certo grado di difficoltà in questo settore. C'è anche un divario nelle aspettative quando si tratta di soddisfare i requisiti salariali: il 53% dei veterani ha affrontato una sfida nell'ottenere il salario di cui avevano bisogno, mentre solo il 39% del personale attivo ha previsto un problema con il risarcimento richiesto nel settore privato

"Data la notevole lacuna nelle percezioni, potrebbe segnalare la necessità di informare meglio il personale attivo delle realtà della transizione verso le occupazioni civili", ha detto Thibodaux.

Come veterano dell'esercito, l'imprenditore Jerry Flanagan sa esperienza personale quanto può essere difficile per gli ex membri dell'esercito trovare il loro appoggio dopo aver lasciato il servizio.

"Il personale attivo vuole trovare un lavoro nella specialità o campo professionale militare, andare a scuola o semplicemente provare ad aprire il proprio affari ", ha detto Flanagan, il cui franchising JDog Junk Removal è disponibile solo per i membri militari attivi o ex e le loro famiglie. "La realtà è che il mercato del lavoro è duro e molto competitivo: andare a scuola può essere costoso e non fornire un reddito per coprire le spese di soggiorno. Aprire la propria attività può essere rischioso a meno che non si acquisti in un sistema di franchising."

Per per questo motivo, gli attuali uomini e donne dei servizi devono iniziare a pensare alle loro carriere civili molto prima che diventino veterani. Lida Citroën, consulente di marketing di marca e autrice di "La tua prossima missione: una guida personalizzata per la transizione da militare a civile" (Palisades Publishing / LIDA360, 2014), ritiene che il modo migliore per avviare la ricerca di lavoro civile finale [

] "[I veterani] si sentono impreparati non solo per le culture in cui stanno andando, ma anche per mostrarsi e adattarsi", ha detto Citroën a Mobby Business. "L'esercito sostiene una cultura" noi ", non riguarda l'individuo, ma l'unità e la sua missione: non sanno come parlare di sé [ai responsabili delle assunzioni]".

Mentre il networking e il personal branding possono sentirsi innaturale per la comunità militare, Citroën ha notato che queste abilità alla fine li aiuteranno a essere ingaggiati dopo aver lasciato il servizio.

"Il tuo curriculum è uno strumento importante, ma non è l'unico strumento", ha detto Citroën. "Preparati il ​​più lontano possibile per la transizione [verso la vita civile] Prendi l'inventario dei tuoi beni personali - che tipo di persone troveranno convincenti le tue abilità? Il branding personale non si tratta di vantarsi. articolando il tuo valore per ottenere la posizione che desideri. "

La parte più critica dello sviluppo di un marchio personale è la traduzione delle tue competenze dal gergo militare alle parole chiave alle quali le società del settore privato sono abituate. Flanagan è d'accordo sul fatto che concentrarsi sulle tue abilità commerciabili è una buona idea, così come la ricerca di comunità e opportunità specifiche per i veterani mentre sei ancora al servizio.

"Ci sono siti web amici-militari che offrono vantaggi competitivi per i veterani di ritorno", Flanagan disse. "Partecipa a fiere di lavoro veterane e persegue tutte le opportunità per i veterani.Ad esempio, le aziende che si occupano di veterani, come JDog Junk Removal, forniscono un'ampia formazione e supporto in modo che ciascun dipendente abbia successo all'interno della propria comunità civile."

Thibodaux ha notato che meno del 10% del personale in servizio attivo intervistato da CompTIA si sentiva completamente sicuro che le proprie competenze esistenti li avrebbero sostenuti per tutto il resto della loro carriera. Ha consigliato ai membri militari attuali di dedicare più tempo alla formazione; partecipare alla formazione di "aggiornamento" per rafforzare l'apprendimento passato e rimanere aggiornato con le competenze; cercare opportunità di cross-training con altre discipline, unità o rami dell'esercito; e cerca opportunità di formazione allineate con i futuri obiettivi di carriera.

Una volta che sei fuori dal servizio, dovresti iniziare la tua ricerca di lavoro il prima possibile connettendo nel campo desiderato.

"Uscire e incontrare persone è molto importante ", ha detto Citroën. "Questo è a tua disposizione il giorno dopo aver lasciato il servizio. Vai agli eventi del networking e del settore nella tua comunità. Pratica il tuo ascensore personale e abbattilo. Fai la ricerca, e prepara il tuo profilo LinkedIn e il tuo curriculum."

Originariamente pubblicato su Mobby Business.


Le note di ringraziamento Ancora la materia: 3 suggerimenti per scrivere un grande

Le note di ringraziamento Ancora la materia: 3 suggerimenti per scrivere un grande

Come continui a emergere dopo che un colloquio di lavoro di successo si è concluso? Invia una nota di ringraziamento. Non importa la persona, la gratitudine lascia un'impressione duratura. "È una cortesia comune ringraziare le persone indaffarate per aver dedicato del tempo a darti l'opportunità di mostrare i tuoi talenti.

(Carriera)

Disoccupati? 5 modi per mantenere vivo il tuo Job Search

Disoccupati? 5 modi per mantenere vivo il tuo Job Search

A chi cerca lavoro è stato detto che essere disoccupato finirà la loro domanda nella spazzatura. Mentre una lacuna significativa nel tuo curriculum può sollevare alcune domande da potenziali datori di lavoro, non significa sempre un "no" automatico. "La maggior parte delle aziende oggi vuole assumere persone con le giuste competenze e la giusta forma culturale, indipendentemente dal loro situazione occupazionale attuale ", ha affermato Diane Domeyer, direttore esecutivo della società di personale The Creative Group.

(Carriera)