Molti operatori finanziari dicono che mentire è business come al solito


Molti operatori finanziari dicono che mentire è business come al solito

Almeno i lavoratori dei servizi finanziari sono onesti nell'essere disonesti. Una nuova ricerca indica che i comportamenti non etici e illegali sono visti come una necessità da molti operatori finanziari.

Nel sondaggio, il 24% dei lavoratori dei servizi finanziari ha affermato che potrebbe essere necessario intraprendere comportamenti illegali o non etici per avere successo, mentre il 26% ha detto di aver assistito o di aver avuto conoscenza di tale comportamento in ufficio. Alcuni lavoratori se ne sono andati ancora oltre, dicendo che avrebbero partecipato all'insider trading se sapessero che non sarebbero stati catturati.

"Quando la cattiva condotta è comune e accettata dai professionisti dei servizi finanziari, l'integrità dell'intero sistema finanziario è a rischio" ha detto Jordan Thomas, partner e presidente della Practice Representation di Whistleblower a Labaton Sucharow, lo studio legale che ha condotto la ricerca. "In questa era di scandali aziendali, dobbiamo concentrare le nostre energie sull'etica aziendale e incoraggiare le persone a denunciare illeciti - internamente o esternamente".

I lavoratori sembrano credere che tali comportamenti non etici non siano esclusivi per le loro organizzazioni. Il sondaggio ha anche rilevato che il 39 percento degli intervistati ha dichiarato che i concorrenti sono suscettibili di intraprendere gli stessi comportamenti non etici per avere successo. La più grande motivazione per i lavoratori a impegnarsi in tali comportamenti era il denaro. Tre intervistati su 10 hanno dichiarato che il loro piano di compensazione o bonus ha creato pressioni per comportarsi in modo non etico, mentre il 23% ha detto che altri fattori hanno portato al comportamento.

Una grande ragione per la prevalenza di tali comportamenti è il fatto che la maggioranza dei lavoratori non so di programmi in atto per combattere tali comportamenti. Un programma in particolare è il SEC Whistleblower Program, che fornisce protezioni e incentivi ai lavoratori che segnalano comportamenti illeciti. Tuttavia, solo il 44 percento degli intervistati sapeva di questo programma, anche se il 94 percento degli intervistati ha dichiarato che avrebbe segnalato tali comportamenti se avessero ricevuto tali protezioni. I lavoratori sembrano voler protezione: il 22% delle donne e il 12% degli uomini hanno dichiarato di temere ritorsioni per aver denunciato illeciti in ufficio.

"È scioccante che quattro anni dopo l'inizio della crisi economica globale continui a esserci una mancanza fondamentale di integrità nel settore dei servizi finanziari ", ha dichiarato Chris Keller, partner e responsabile dello sviluppo del caso presso Labaton Sucharow.

Le informazioni contenute in questa ricerca si basano sulle risposte di 500 professionisti dei servizi finanziari degli Stati Uniti e del Regno Unito. La ricerca è stata condotta da Populus per lo studio legale Labaton Sucharow LLP, che si occupa specificamente dei casi riguardanti gli informatori. La ricerca faceva parte dello studio "Wall Street, Fleet Street e Main Street: Corporate Integrity at a Crossroads".


Camminare mentre si lavora bene per la salute (mentale)

Camminare mentre si lavora bene per la salute (mentale)

Piuttosto che camminare per andare al lavoro, i dipendenti che cercano di migliorare la salute possono essere meglio serviti camminando sul posto di lavoro, suggerisce una nuova ricerca. I dipendenti che utilizzano una postazione di lavoro, che combina la scrivania di un impiegato con un tapis roulant, durante il giorno hanno il potenziale per non solo aumentare la loro salute fisica, ma anche la loro salute mentale, secondo uno studio condotto da docenti e ricercatori studenti del dipartimento di psicologia dell'Università Indiana-Purdue University Indianapolis (IUPUI).

(Carriera)

Successo dei social media: una guida per chi cerca lavoro

Successo dei social media: una guida per chi cerca lavoro

Pubblicare contenuti discutibili sui social media potrebbe azzardare le tue possibilità di trovare un lavoro, ma ciò che pubblichi potrebbe anche spingere la tua applicazione in cima allo stack. Se fatti correttamente e professionalmente, le piattaforme di social media sono un ottimo posto per condividere realizzazioni e attività di volontariato.

(Carriera)