I pro e gli svantaggi della virtualizzazione


I pro e gli svantaggi della virtualizzazione

La virtualizzazione suona spesso come il santo graal delle infrastrutture IT. Ma è davvero così per le piccole imprese?

La virtualizzazione ha diversi vantaggi. Per le aziende con fondi limitati, la virtualizzazione li aiuta a mantenere il budget eliminando la necessità di investire in tonnellate di hardware. La creazione di ambienti virtuali su cui lavorare consente inoltre alle aziende con personale IT limitato di automatizzare le attività di routine e centralizzare la gestione delle risorse. Inoltre, i dipendenti possono accedere ai propri dati sempre e ovunque, utilizzando qualsiasi dispositivo. Tuttavia, gli ambienti virtualizzati presentano degli svantaggi. Ecco i principali vantaggi e svantaggi della virtualizzazione.

La virtualizzazione aiuta le aziende a ridurre i costi in diversi modi, secondo Mike Adams, senior director del marketing di piattaforma cloud presso VMware.

  • Investimenti in conto capitale La virtualizzazione consente alle aziende di ridurre i costi IT richiedendo meno server hardware e risorse correlate per ottenere lo stesso livello di prestazioni, disponibilità e scalabilità del computing.
  • Risparmio delle spese operative Una volta virtualizzati, i server IT il personale può ridurre notevolmente la gestione e l'amministrazione in corso di processi manuali e dispendiosi in termini di tempo automatizzando le operazioni, con conseguenti minori costi operativi.
  • Risparmio di data center e risparmio energetico. Poiché le aziende riducono le dimensioni dell'hardware e l'ingombro del server, riducono il consumo di energia, la potenza di raffreddamento e la metratura del data center, con conseguente riduzione dei costi.

Se sei la transizione di un sistema legacy a uno virtuale, i costi iniziali sono probabilmente costosi. Preparati a spendere oltre $ 10.000 per i server e le licenze software. Tuttavia, poiché la tecnologia di virtualizzazione migliora e diventa più comune, i costi diminuiranno D

La virtualizzazione consente alle aziende di ottenere il massimo dal proprio investimento in hardware e risorse. "Poiché gli ambienti dei data center dei clienti crescono in dimensioni e complessità, gestirli diventa un peso", ha detto Adams. "La virtualizzazione può aiutare a ridurre questa complessità offrendo funzionalità di gestione delle risorse per aumentare l'efficienza in questi ambienti virtuali."

Al contrario, le infrastrutture tradizionali che utilizzano più server non sfruttano al meglio le loro impostazioni. "Molti di questi server in genere non utilizzano più del 2-10% delle risorse hardware del server", ha affermato John Livesay, vicepresidente di Infranet Technologies, un fornitore di servizi di infrastruttura di rete. "Con la virtualizzazione, ora possiamo eseguire più server virtuali su un singolo host virtuale [e rendere] un uso migliore delle risorse disponibili."

Lo svantaggio, tuttavia, è che non tutti i server e le applicazioni sono compatibili con la virtualizzazione, ha detto Livesay. "In genere, il motivo principale per cui non è possibile virtualizzare un server o un'applicazione è dovuto al fatto che il fornitore dell'applicazione potrebbe non supportarlo o consigliarlo", ha affermato.

Ma la virtualizzazione è altamente scalabile. Consente alle aziende di creare facilmente risorse aggiuntive come richiesto da molte applicazioni, ad esempio aggiungendo facilmente server aggiuntivi: tutto viene eseguito su richiesta in base alle necessità, senza investimenti significativi in ​​termini di tempo e denaro.

Gli amministratori IT possono creare nuovi server in fretta, perché non hanno bisogno di acquistare nuovo hardware ogni volta che hanno bisogno di un nuovo server, ha detto Livesay. "Se le risorse sono disponibili, possiamo creare un nuovo server con pochi clic del mouse", ha aggiunto.

La facilità di creare risorse aggiuntive aiuta anche le aziende a crescere man mano che crescono. "Questo scenario potrebbe essere utile per le piccole imprese che stanno crescendo rapidamente o per le aziende che utilizzano i loro data center per test e sviluppo", ha detto Livesay.

Le aziende dovrebbero tenere a mente, tuttavia, che uno dei principali obiettivi e vantaggi della virtualizzazione è l'uso efficiente delle risorse. Pertanto, dovrebbero stare attenti a non lasciare che l'assenza di sforzo nella creazione dei server porti alla negligenza nell'assegnazione delle risorse.

"Lo sprawl dei server è una delle conseguenze non previste della virtualizzazione", ha affermato Livesay. "Una volta che gli amministratori si rendono conto di quanto sia facile aggiungere nuovi server, iniziano ad aggiungere un nuovo server per tutto. Presto scoprirai che, anziché da sei a 10 server, gestirai da 20 a 30 server."

Le facce di virtualizzazione delle limitazioni include la mancanza di consapevolezza che determinate applicazioni o carichi di lavoro possono essere virtualizzati, secondo Adams.

"Carichi di lavoro come Hadoop, NoSQL, Spark e container spesso iniziano su hardware bare metal ma presentano nuove opportunità per essere virtualizzati in un secondo momento ", Ha detto Adams. "La virtualizzazione ora può supportare molte nuove applicazioni e carichi di lavoro entro i primi 60-90 giorni sul mercato."

Anche se più applicazioni software si stanno adattando alle situazioni di virtualizzazione, ci possono essere complicazioni di licenza a causa di host multipli e migrazioni. Per quanto riguarda i problemi di prestazioni e licenze, è prudente controllare se alcune applicazioni essenziali funzionano bene in un ambiente virtualizzato.


Il 'CEO sociale:' Perché LinkedIn non è sufficiente

Il 'CEO sociale:' Perché LinkedIn non è sufficiente

Se sei un dirigente, è probabile che tu sia pubblicamente elencato da qualche parte come leader della tua azienda. I tuoi clienti e partner commerciali vogliono sapere che c'è un vero essere umano al timone, quindi metti un colpo alla testa professionale e una breve biografia sul tuo sito web, elencati come dirigente di una società su LinkedIn e firma il tuo nome nelle aziende occasionali post sul blog o newsletter.

(Attività commerciale)

Reclutamento nell'età dei candidati di lavoro ben informati

Reclutamento nell'età dei candidati di lavoro ben informati

I cercatori di lavoro esperti di oggi comprendono che i datori di lavoro si rivolgono regolarmente a Internet per esaminare account di social media e altri siti che possono rivelare informazioni su un candidato che non è incluso in un curriculum standard. E ora più che mai, quelle stesse persone in cerca di lavoro conducono ricerche altrettanto diligenti su potenziali datori di lavoro.

(Attività commerciale)