Le cose da fare e da fare per scrivere un grande business plan


Le cose da fare e da fare per scrivere un grande business plan

Preparare un business plan è come delineare un itinerario per un viaggio. Ti consigliamo di avere una mappa chiara e obiettiva che puoi seguire passo dopo passo mentre sviluppi la tua attività.

"Un piano aziendale è assolutamente vitale in quanto conduce la tua azienda sulla strada del successo", ha dichiarato Joel Klein, fondatore e produttore di BizTank e delle piattaforme B-Tank. "Solo impostando un piano che delinea dove vuoi andare, insieme a un piano d'azione su come arrivare, il proprietario di un'azienda saprà se sta andando nella giusta direzione e quanto sono lontani dal suo finale destinazione. "

Il piano aziendale dovrebbe guidarvi durante tutto il processo di avvio, disponibile come aiuto per qualsiasi problema che potrebbe sorgere. Sulla base dei consigli delle nostre fonti esperte, qui ci sono alcune cose da fare e da non prendere in considerazione durante la formulazione del tuo piano.

Nota del redattore: se stai cercando informazioni per aiutarti con i servizi di business plan, usa il questionario qui sotto per avere gratuitamente il nostro sito gemello.

È interessante entrare nel tuo business dopo aver letto storie di successo di aziende simili. Tuttavia, se hai intenzione di fare un salto, assicurati di testare prima l'acqua.

"Non rimanere ipnotizzato dai dati macro interessanti che puoi trovare sul web", ha detto il dott. John Mullins, professore associato alla London Business School e autrice di The New Business Road Test: Cosa devono fare gli imprenditori e gli investitori prima di lanciare un Lean Start-up, 5 ° ed. "(FT Publishing, 2017)." Prima di iniziare a scrivere ... parlare con potenziali clienti, fornitori e altri nel tuo settore. "

Anche dopo aver intrapreso la tua attività, vuoi assicurarti di attirare e trattenere i clienti prima di chiedere il capitale, ha aggiunto Mullins.

" Raccogliere denaro troppo presto è una distrazione, e ha grossi inconvenienti ... non ultimo dei quali sta per perdere il controllo ", ha detto.

Come per qualsiasi progetto commerciale, la ricerca è fondamentale per un solido piano aziendale .

"La ricerca è uno dei grandi vantaggi aggiunti di scrivere un business plan", ha detto Joseph Ferriolo, direttore r di Wise Business Plans. "La ricerca costringe le aziende a imparare cosa possono aspettarsi di fare e quali sono le tendenze del settore."

Mullins consiglia di chiedersi quanto è grande e attraente il proprio mercato, quanto rapidamente cresce e se ci sono tendenze che lo renderanno crescere in futuro. Presta particolare attenzione alle "cinque forze": minaccia di ingresso, minaccia di sostituti, potere dei fornitori, potere degli acquirenti e rivalità competitiva.

Inoltre, ricerca i fattori critici di successo, o aree importanti su cui concentrarti quando investi in un progetto. Alcuni esempi sono trovare la giusta posizione, competere con aziende simili e mantenere dipendenti efficienti. Parla dei tuoi CSF con il tuo team per garantire che siano a bordo con i tuoi obiettivi, ha detto Mullins.

Se vuoi che la tua azienda abbia successo, allora tutti i dipendenti dovrebbero capire le dinamiche del business plan.

"Il piano aziendale mantiene l'organizzazione focalizzata, [e] deve essere condivisa", ha affermato Brian S. Cohen, un partner operativo di Altamont Capital Partners e membro del consiglio di amministrazione. dei direttori di Access Insurance Company. "Troppe aziende lo considerano un documento riservato da tenere lontano dagli" sguardi indiscreti "dei dipendenti di alto livello: credo che il piano aziendale dovrebbe essere condiviso, discusso e modificato, se del caso, attraverso un ciclo aperto di feedback e intuizioni. "

Più persone sono coinvolte, più idee si possono diffondere intorno all'azienda, ha detto Cohen. È importante considerare l'input di ogni lavoratore per garantire che il risultato sia qualcosa di piacevole per tutti.

Non è necessario disporre di un documento elaborato, esagerato, con una formattazione elaborata o un arredamento appariscente. Tuttavia, ciò che è scritto dovrebbe essere abbastanza specifico da coprire tutte le aree di interesse.

Cohen ha consigliato di iniziare il piano, con un'analisi SWOT, che indica punti di forza, punti deboli, opportunità e minacce. Crea un sommario esecutivo che descriva l'industria in cui desideri avere successo, e come e perché intendi farlo. Quindi, elenca i punti di forza e di debolezza della tua azienda, le opportunità di crescita e le eventuali minacce che potrebbero ostacolare il raggiungimento di tali obiettivi.

Klein ha dichiarato che il documento non ha bisogno di pagine e pagine di testo; piuttosto, può includere immagini, infografiche e specifiche "in modo che possa essere utilizzato come punto di riferimento in qualsiasi momento per assicurare che l'azienda sia sulla strada giusta e che stia raggiungendo i suoi obiettivi."

Il tuo piano è lì per un motivo. Non abbiate paura di farvi riferimento il più possibile - pensatelo come controllare la mappa quando avete fatto una svolta sbagliata. Non c'è niente di sbagliato nell'usare il tuo piano per tornare in pista o per assicurarti di aver ancora corso.

"Il più grande errore che fanno le persone è che preparano il documento e poi lo mettono in un cassetto e Non guardarlo mai più. È controproducente ", ha detto Cohen.

Infine, ricorda che dovresti rivedere il tuo business plan man mano che la tua azienda cresce.

Ulteriori modelli e risorse sono disponibili presso seguenti siti:

  • Bplans
  • Entrepreneur.com
  • SCORE.org
  • Small Business Administration
  • LivePlan

Alcune interviste su fonti sono state condotte per una versione precedente di questo articolo.

Nota dell'Editore : Se stai cercando informazioni che ti aiutino con i servizi di business plan, utilizza il questionario qui sotto per far sì che il nostro sito gemello ti fornisca gratuitamente informazioni di vari venditori.


I pro e contro del finanziamento di una startup con carte di credito

I pro e contro del finanziamento di una startup con carte di credito

Stai pensando di utilizzare la tua carta di credito per finanziare la tua startup? Per alcuni imprenditori, è l'unico modo per far decollare la loro nuova attività. Tuttavia, viene fornito con un sacco di rischi. Odysseas Papadimitriou, ex direttore senior di Capital One, ha detto che ci sono molti pro e contro nell'usare le carte di credito per finanziare la tua attività.

(Attività commerciale)

Scelta del software di gestione dei progetti: una guida all'acquisto

Scelta del software di gestione dei progetti: una guida all'acquisto

Il software di gestione dei progetti è un modo versatile per semplificare il processo di gestione di qualsiasi progetto, che si tratti di progettare e costruire l'interno di un edificio o di creare un sito Web per un cliente. Il software di gestione dei progetti aiuta a unificare il processo, piuttosto che costringere i team a lavorare su diverse applicazioni.

(Attività commerciale)