Piccola impresa in soccorso dopo l'uragano Sandy


Piccola impresa in soccorso dopo l'uragano Sandy

Mentre i residenti della costa orientale si riprendono dalla distruzione dell'uragano Sandy, la piccola comunità imprenditoriale ha esteso il suo aiuto.

Dall'offrire una tariffa per cellulare alla doccia calda, le piccole imprese sulla via dell'uragano Sandy stanno facendo la loro parte per aiutare le comunità locali a tornare

Mentre milioni di persone vanno senza energia, molte aziende hanno offerto prese elettriche per ricaricare cellulari, computer portatili, tablet e altri dispositivi.

Un business locale, Brightbox con sede a New York, ha le stazioni di ricarica per cellulari in tutto il suo quartiere su 5 th Avenue per i residenti della zona da utilizzare gratuitamente. Poiché gli uffici Brightbox avevano ancora potere, il CEO Billy Gridley ha detto che l'azienda non ha esitato a fare la sua parte per aiutare a rimettere in piedi la gente.

"Ero in giro per l'11 settembre", ha detto Gridley a MobbyBusiness. "So cosa vuol dire essere preso a calci".

Gridley stima che Brightbox abbia fornito almeno 1.000 cariche di telefoni cellulari nei primi due giorni successivi all'uragano.

"Ci sono state molte persone riconoscenti", ha detto Gridley. della reazione ricevuta dalla sua compagnia. "Ci fa sentire davvero bene che abbiamo trovato un modo per aiutare le persone a continuare la loro vita quotidiana."

Anche altre piccole imprese hanno aiutato le persone a caricare le loro cose. A Hoboken, nel New Jersey, la CNN consente alle persone di caricare i telefoni dal generatore di camion satellitare, mentre il negozio di droga locale di New York Duane Reade ha consentito ai clienti di utilizzare le prese elettriche per ricaricare il telefono e il laptop.

Come qualcuno con un'eccedenza di generatori, John Engstrom, proprietaria di Scheimpflug, una società di New York specializzata in produzione digitale e apparecchiature di illuminazione, sapeva che ci sarebbero state molte opportunita 'di aiuto. Engstrom ha detto che ha usato i suoi generatori per aiutare le pompe di energia a rimuovere l'acqua dagli scantinati e ha portato la sua motosega per aiutare a ripulire le strade dagli alberi abbattuti.

"Non sono uno che si siede e guarda un disastro accadere e non far parte di una soluzione ", ha detto Engstrom. L'imprenditore ha persino offerto l'uso della doccia del suo ufficio per chi non ha acqua. "Abbiamo avuto un paio di persone che ci hanno preso in considerazione", ha detto Engstrom.

Le persone sono state così grate che Engstrom ha detto che molti lo trattano persino come una sorta di supereroe. "Penso che sia proprio quello che tutti dovrebbero fare", ha detto. "Dovresti fare tutto ciò che puoi".

E la mano tesa si estende oltre le attività della costa orientale. ViWo Inc., un rivenditore di Google Apps con sede in California, ha offerto alle aziende colpite dalla tempesta la possibilità di rimettersi in funzione con l'uso gratuito di Google Apps for Business, un servizio di posta elettronica basato su cloud che include una suite per ufficio e l'archiviazione dei dati .

"Voglio aiutare tutti nel modo migliore che conosco," ha detto Crisantos Hajibrahim, fondatore di ViWo. "Se sei un imprenditore che soffre di questa terribile tempesta, voglio aiutarti a tornare sul tuo piedi ".


La paura di essere licenziati uccide la vacanza americana

La paura di essere licenziati uccide la vacanza americana

Gli americani non stanno facendo vacanze. E non è perché non possono permetterseli. Invece, un flusso costante di ricerche nell'ultimo anno ha rivelato che gli americani hanno paura di prendersi una pausa dal lavoro per timore di apparire meno dediti al proprio datore di lavoro. Se non sta usando il tempo di vacanza previsto o viene in ufficio quando è malato , la ricerca dell'ultimo anno ha dimostrato che i dipendenti statunitensi hanno paura di essere fuori dall'ufficio.

(Generale)

Donne e minoranze sottorappresentate nei lavori STEM

Donne e minoranze sottorappresentate nei lavori STEM

Un calo delle donne che assumono posti di lavoro informatici sta contribuendo alla loro sottorappresentazione nelle occupazioni scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (STEM), nuove ricerche mostrano. Due studi dal Census Bureau degli Stati Uniti ha scoperto che l'occupazione delle donne nei posti di lavoro STEM è diminuita a causa della loro quota in calo in occupazioni informatiche.

(Generale)