Chi dovresti fidarti - Consumatori o critici?


Chi dovresti fidarti - Consumatori o critici?

Gli acquirenti si fidano delle opinioni degli altri consumatori più di quelle dei critici professionisti quando acquistano prodotti elettronici, ha scoperto una nuova ricerca. In questa ricerca, il 65% degli acquirenti afferma di essere più ispirato all'acquisto di un prodotto recensito da altri consumatori rispetto a quello dei professionisti.

Gli acquirenti si fidano così tanto degli altri consumatori che l'acquirente medio guarda le 11 recensioni dei consumatori prima di fare un acquisto, la ricerca ha trovato.

"Sappiamo che i revisori dei consumatori sono una forza potente", ha affermato Bradford Williams della società di pubbliche relazioni globali Weber Shandwick, che ha condotto la ricerca. "Ora sappiamo che sono la forza più potente. Gli esperti di marketing sono quelli che ascoltano, gestiscono e distribuiscono revisori dei consumatori per sfruttare le loro considerevoli potenzialità al registratore di cassa."

Gli acquirenti, tuttavia, sono ancora diffidenti nei confronti delle recensioni dei consumatori nonostante si fidino di loro più di quelli della critica. L'ottanta percento dei compratori dichiara di essere preoccupato dell'autenticità delle recensioni online, mentre un ulteriore 51 percento degli acquirenti afferma di temere che le recensioni siano state inserite dai produttori.

I consumatori dicono che le recensioni più influenti sono giuste e ragionevoli, scritti e contengono dei tipi di dati tecnici. Inoltre, i consumatori affermano di fidarsi maggiormente delle recensioni trovate su siti Web famosi come Amazon, BestBuy e Consumer Reports.

"Il crescente impatto delle recensioni dei consumatori sulle vendite significa che i marketer devono imparare come gestire efficacemente il flusso di opinioni online che inghiotte gli acquirenti ", ha detto Williams, presidente della North American Technology Practice di Weber Shandwick. "Le recensioni degli utenti online stanno trasformando le decisioni di acquisto.Il nostro studio getta nuova luce su perché, come e quando gli acquirenti utilizzano sia le recensioni degli utenti che le tradizionali recensioni editoriali nel processo di acquisto."

Anche se i consumatori sono più fiduciosi degli altri acquirenti, le aziende più esperte possono trarre beneficio da diverse semplici pratiche quando commercializzano i prodotti. L'elenco di suggerimenti composto da Weber Shandwick include:

  • Revisioni informative correttive - Includere un campionamento rappresentativo sul sito Web del prodotto per aiutare i consumatori a semplificare il processo e ridurre la probabilità che vengano distratti dal prodotto di un concorrente. Per contribuire ad affrontare lo scetticismo sull'autenticità delle recensioni, adottare e annunciare pubblicamente una politica che limita i dipendenti a commentare o contribuire alle recensioni dei clienti.
  • Progettare le pagine di marketing dei prodotti - Utilizzare il formato di un sito di recensioni, non di marketing, dove I consumatori possono ottenere le informazioni che cercano con fervore mentre prendono decisioni di acquisto.
  • Incoraggiare le revisioni- Incoraggiare i clienti a recensire nuovi prodotti sui siti di recensioni dei consumatori e sul sito del prodotto, ma assicurarsi che ci siano risorse dedicate per interagire con revisori online. Le aziende hanno bisogno di risorse dedicate per gestire le comunità di social network per scopi che vanno oltre i contenuti di marca. Un gestore di community online dovrebbe incoraggiare i clienti a recensire i prodotti, a divulgare recensioni positive di clienti e professionisti attraverso canali social e a collaborare con il servizio clienti per rispondere rapidamente al feedback o ai problemi dei clienti.
  • Identificare recensioni autorevoli - I marketer possono influenzare direttamente le recensioni degli utenti, ma possono identificare quelle recensioni con il potenziale per avere il massimo impatto e pubblicarle sui propri siti web di prodotti, forum online e siti di social network. I marketer non devono necessariamente screditare le recensioni anonime.
  • Sii consapevole del potere delle recensioni - Riconosci che i consumatori visitano i siti di shopping per recensioni e informazioni in vari punti del loro viaggio d'acquisto, non solo per controllare un prezzo o cliccare e acquistare. Le informazioni sul prodotto sui siti di shopping online dovrebbero essere il più utili e coinvolgenti possibile, utilizzando, quando possibile, contenuti video, grafici di caratteristiche del prodotto e elementi simili.


Domande di intervista di lavoro strane che potrebbero non essere legali

Domande di intervista di lavoro strane che potrebbero non essere legali

Secondo gli studiosi, le sconcertanti domande di colloquio di lavoro progettate per testare gli intervistati su come affrontare le sfide potrebbero essere più problematiche di quanto valgano, Uno studio condotto da ricercatori dell'Università statale di San Francisco ha scoperto che l'uso di domande di "colloquio di enigmistica", come il motivo per cui i tombini sono in giro o quanti barbieri sono nella tua città, non solo lascia i candidati con una cattiva impressione del datore di lavoro, ma apre anche l'intervistatore a potenziali problemi legali.

(Generale)

'Made in America': la frase che salverà le piccole imprese?

'Made in America': la frase che salverà le piccole imprese?

Scott PaulAlliance for American Manufacturing The Negli ultimi dieci anni, gli Stati Uniti hanno perso oltre un terzo dei posti di lavoro manifatturieri, 5,73 milioni. Lasciati alle spalle sono state le fabbriche vuote, le città che fanno fronte alle entrate fiscali esaurite e le famiglie che lottano per sopravvivere.

(Generale)