8 Brilliant Hiring Philosophies di famosi leader


8 Brilliant Hiring Philosophies di famosi leader

Indipendentemente dalle dimensioni o dall'industria, un'azienda ha successo tanto quanto le persone coinvolte. Ecco perché assumere i dipendenti giusti è un processo così critico per tutti i leader aziendali, compresi quelli che dirigono le aziende più grandi e potenti del mondo.

Se ti sei mai chiesto come dirigenti come Bill Gates, Steve Jobs e Mark Zuckerberg affronta il compito di costruire una squadra, ecco otto consigli e filosofie direttamente dai leader famosi stessi.

"Assumerò solo qualcuno che lavori direttamente per me se lavorassi per quella persona." - Mark Zuckerberg, CEO di Facebook (fonte)

L'approccio di Zuckerberg all'assunzione dimostra che è abbastanza umile da ascoltare e ricevere consigli dai suoi dipendenti, indipendentemente dal loro grado. In qualità di capo, è compito tuo non solo guidare il tuo staff, ma anche identificare coloro che possono un giorno guidarti al tuo fianco, o anche riempire il tuo ruolo mentre ti sposti. Cercare dipendenti con un talento per la leadership e un buon giudizio non può che aiutarti come il tuo team cresce in futuro.

"Quando hai delle persone davvero brave, non devi prenderle in braccio. Aspettando che facciano grandi cose I giocatori A-plus amano lavorare insieme e non gli piace se tolleri il lavoro di livello B. " - Steve Jobs, ex CEO di Apple ( fonte)

Nessun leader vuole un lavoro subpar dalla sua squadra. Ecco perché è così importante assumere quello che Jobs chiamava "A-plus" fin dall'inizio. Cerca i candidati più motivati ​​e laboriosi e otterrai sempre ottimi risultati.

"Molte persone vogliono accompagnarti con te nella limousine, ma quello che vuoi è qualcuno che prenderà l'autobus con te quando la limousine " - Oprah Winfrey, presidente e CEO di Harpo Productions e Oprah Winfrey Network (fonte)

Anche se potrebbe non aver parlato in modo specifico delle assunzioni, la citazione di Winfrey è ancora valida per i leader che guardano per costruire una squadra forte. È facile attirare l'attenzione dei migliori talenti quando la tua azienda sta andando bene, ma sono le persone che credono nella missione della tua azienda - quelli che si attaccheranno a te e aiuteranno a vedere il business attraverso le inevitabili zone difficili - chi farà i migliori impiegati .

"Se assumi sempre persone che sono più piccole di te, diventeremo una compagnia di nani. Se, d'altra parte, assumi sempre persone più grandi di te, diventeremo una compagnia di giganti . " - David Ogilvy, fondatore di Ogilvy & Mather (fonte)

I grandi leader raccomandano spesso l'assunzione di persone più intelligenti di te e possono integrare le tue debolezze. Ogilvy, noto come il "padre della pubblicità", ha espresso questo sentimento, raccomandando ai manager di cercare individui ambiziosi e di talento che possano rendere l'azienda più grande della somma delle sue parti.

"Il miglior dirigente è colui che ha senso abbastanza da scegliere uomini buoni per fare ciò che vuole, e abbastanza auto-moderato da non intromettersi con loro mentre lo fanno. " - Theodore Roosevelt, 26 ° presidente degli Stati Uniti (fonte)

Il micromanaging è raramente uno stile di leadership efficace. Imparare a delegare e lasciare andare le redini a volte può essere difficile, ma è più facile quando si assumono persone di cui ci si può fidare per svolgere le attività in modo efficiente e corretto.

"Per ... ogni noleggio che ho fatto, ho ottenuto La persona esatta che volevo. È stato sorprendentemente facile assemblare quella che ritengo sia la squadra migliore e più brillante. " - Marissa Mayer, CEO di Yahoo (fonte)

Secondo un articolo di Inc. su questa citazione Mayer ha suggerito di essere stata in grado di assumere tutte le persone che voleva perché la società "si vende da sola". Sebbene la tua azienda non possa mai essere grande come Yahoo, può e dovrebbe sforzarsi di avere una cultura e una missione che vendono veramente l'azienda a potenziali dipendenti - che dovrebbero, ovviamente, essere tra i migliori e più brillanti del loro campo.

"Se non avessimo ancora assunto persone fantastiche e avremmo portato avanti a tutta velocità, sarebbe stato facile rimanere indietro e diventare una società mediocre." - Bill Gates, CEO di Microsoft (fonte)

Microsoft non è diventata una delle aziende tecnologiche di maggior successo al mondo prendendola comoda. Allo stesso modo, se vuoi che la tua azienda continui a prosperare e crescere, non puoi rallentare o pensare che dove sei sia "abbastanza buono". Continua a cercare persone di talento per unirti al tuo team e portalo al livello successivo.

"Puoi sognare, creare, progettare e costruire il posto più bello del mondo ... ma richiede che le persone realizzino il sogno. " - Walt Disney, fondatore di The Walt Disney Company (fonte)

Disney costruì un impero globale multimiliardario - e non avrebbe potuto realizzarlo senza una forza lavoro forte e dedita alle sue spalle. Trova candidati di talento che desiderano contribuire a rendere il sogno della tua azienda una realtà e chi può lavorare bene con il tuo team esistente per realizzarlo.


Perché i migliori imprenditori sanno quando smettere

Perché i migliori imprenditori sanno quando smettere

La chiave per essere un buon imprenditore è sapere quando rinunciare, una nuova ricerca mostra Uno studio pubblicato online sull'International Small Business Journal ha rivelato che anche se la persistenza è una chiave per il business successo, gli imprenditori potrebbero essere più prosperi se non solo capiscono quando avviare un'impresa e assumono rischi, ma sanno anche quando abbandonarlo e trovare qualcosa che offra una maggiore opportunità.

(Attività commerciale)

Istantanea di piccole imprese: Montchevre

Istantanea di piccole imprese: Montchevre

La nostra serie di istantanee per le piccole imprese presenta foto che rappresentano, in una sola immagine, le attività commerciali di piccole dimensioni. Arnaud Solandt, presidente e co-fondatore di Montchevre , spiega come questa immagine rappresenti la sua attività. Nata e cresciuta in Francia, mi sono trasferita negli Stati Uniti con la mia famiglia nel 1983.

(Attività commerciale)