Qual è la peggiore qualità in un boss?


Qual è la peggiore qualità in un boss?

La peggior qualità di un capo è l'arroganza, dicono i dipendenti. I buoni capi, d'altra parte, sono considerati affidabili.

Questo è il risultato di un nuovo studio che esamina le caratteristiche che definiscono i migliori e peggiori capi dei dipendenti. Lo studio ha anche scoperto che i cattivi leader sono spesso descritti come arroganti.

Altre qualità che provocano l'avversione di un lavoratore nei confronti del supervisore sono manipolativi, emotivamente volatili, micromanaging, passivi-aggressivi e diffidenti verso gli altri.

La media il dipendente sarebbe disposto a tornare a lavorare con meno della metà dei suoi ex capi, lo studio ha dimostrato.

I grandi capi, al contrario, sono stati spesso descritti come affidabili, responsabili, ispiratori e pieni di tatto, con la capacità di rimanere calmi sotto pressione .

[3 passi per diventare un leader migliore]

Con una ricerca passata che mostra che più della metà dei leader fallirà, Natalie Tracy, direttore del marketing per Hogan Assessment Systems, che ha condotto la ricerca, ha detto che è importante capire cosa fa sì che i dipendenti amino o disprezzino i loro dirigenti.

"La scarsa leadership causa un coinvolgimento ridotto, un aumento del turnover e persino una cattiva salute tra i dipendenti", ha detto Tracy. "Con una migliore comprensione di ciò che separa i buoni leader dal cattivo, le organizzazioni possono dare un'occhiata più da vicino a chi è responsabile."

Indipendentemente da chi è responsabile, lo studio ha scoperto che i dipendenti trovano importante apprezzare il loro capo e considerare

Lo studio condotto da Hogan Assessment Systems, studio di ricerca di personalità e sviluppo della leadership, è stato basato su sondaggi di 1.000 dipendenti.

Frank Godwin è uno scrittore freelance di affari e tecnologia con sede a Chicago che ha ha lavorato nelle pubbliche relazioni e ha trascorso 10 anni come giornalista. Puoi raggiungerlo a o seguirlo su Twitter @ mobbybusiness .


Sei un pensatore strategico? La maggior parte dei dirigenti non è

Sei un pensatore strategico? La maggior parte dei dirigenti non è

Nonostante la loro ascesa al vertice delle loro aziende, molti manager falliscono quando si tratta di pensare in modo strategico, dice una nuova ricerca. Completati circa 900 manager il recente Strategic Thinking Assessment, che ha giudicato la loro capacità di creare nuove idee e idee per aiutare le aziende a riuscire; il punteggio medio del test era di soli 60 punti su 100.

(Comando)

4 Business

4 Business "Intelligence" per aiutarti a prendere decisioni difficili

Come leader di un'azienda, probabilmente prendi molte decisioni ogni giorno. Nella maggior parte dei casi, ci si aspetta che tali scelte siano informate e giustificate da fatti concreti e prove, solitamente estratte dal pool sempre crescente di "Big Data". Valeh Nazemoff, vicepresidente senior e co-proprietario di Acolyst, una società di consulenza sulla gestione delle prestazioni della tecnologia aziendale, ha affermato che molti decisori sono sopraffatti dalla quantità di dati che ricevono e non sono nemmeno sicuri se i dati siano accurati o utili per le loro aziende.

(Comando)