Happy Hunting: come un sorriso può aiutarti a ottenere un lavoro


Happy Hunting: come un sorriso può aiutarti a ottenere un lavoro

Anche se è naturale sentirsi giù durante la ricerca di un lavoro dopo un licenziamento, un nuovo studio mostra quanto sia critico mantenere alto il morale.

La ricerca rivela che il mantenimento di una prospettiva più positiva e motivazionale può avere un effetto positivo sulla ricerca del lavoro.

Questo è particolarmente vero all'inizio della ricerca, ma la capacità di rimanere energizzati e tenere sotto controllo le emozioni negative è ancora di più critica come la caccia si trascina, la ricerca mostra.

Lo studio, che coinvolge 177 disoccupati in cerca di lavoro, ha condotto valutazioni settimanali di autogestione, stato di ricerca di lavoro e salute mentale. All'inizio dello studio, i partecipanti hanno trascorso in media 17 ore alla settimana alla ricerca di un lavoro e hanno riportato un graduale miglioramento della loro salute mentale. Al quarto mese, tuttavia, il tempo trascorso per la ricerca era diminuito a 14 ore settimanali e la salute mentale iniziò a diminuire.

"Questi risultati mostrano che le strategie di autogestione che le persone effettivamente utilizzano fanno la differenza fondamentale" ha detto la coautrice dello studio Ruth Kanfer, professore di psicologia alla Georgia Tech.

[10 Tipi di personalità probabilmente da assumere]

Una parte della difficoltà nel tenere alti gli spiriti durante una lunga ricerca di lavoro risiede nella generale mancanza di feedback

"Cercare un lavoro non è come imparare un'abilità, dove mantenere un atteggiamento positivo può essere più facile quando si vede un miglioramento con uno sforzo", ha detto Kanfer. A parte trovare un lavoro, ha detto, "non ottieni quasi nessun feedback su come stai o cosa potresti fare in modo diverso."

Per sostenere con successo la motivazione nel tempo, le persone devono diventare sempre più proattive, ha detto Kanfer.

Lei consiglia ai candidati di cercare un maggiore sostegno sociale e sviluppare routine quotidiane che possano fornire feedback positivi e supportare atteggiamenti positivi verso la ricerca.

Lo studio, che appare nell'attuale edizione dell'Academy of Management Journal, è stato condotto in collaborazione con ricercatori presso l'Università del Minnesota e l'Arizona State University.

Frank Godwin è uno scrittore freelance di affari e tecnologia con sede a Chicago che ha lavorato nelle relazioni pubbliche e ha trascorso 10 anni come giornalista. Puoi raggiungerlo a o seguirlo su Twitter @ mobbybusiness .


20 Grandi lavori per le persone che amano viaggiare

20 Grandi lavori per le persone che amano viaggiare

I migliori lavori per gli amanti del viaggio Lavorare dalle 9 alle 5 e spendere ogni giorno in un cubicolo può essere drenante, specialmente se stai sognando di esplorare il mondo. Invece di spendere tutti i tuoi sudati soldi e le vacanze solo viaggiando un paio di volte all'anno, potresti cercare una carriera che ti permetta di viaggiare come parte delle tue normali mansioni lavorative.

(Carriera)

5 Suggerimenti per impostare i confini personali in un nuovo lavoro

5 Suggerimenti per impostare i confini personali in un nuovo lavoro

Quando inizi un nuovo lavoro, è naturale voler fare una grande impressione sul tuo nuovo capo e sui tuoi colleghi. Desideroso di impressionare, potresti fare volontariato per rimanere in ritardo o assumere incarichi extra durante le tue prime settimane - solo per scoprire che i tuoi colleghi ora si aspettano che tu continui a esibirti a quel livello.

(Carriera)