La nuova società collega imprenditori d'oltremare con i partner statunitensi


La nuova società collega imprenditori d'oltremare con i partner statunitensi

Le startup straniere e le piccole imprese interessate ad entrare nel mercato statunitense ora possono cogliere le mani di professionisti del settore business a BornGlobal.

Ancora nella sua infanzia, la società di consulenza sui media digitali di New York vuole aiutare a costruire, far crescere ed espandere le attività internazionali e ad abbinarle agli investitori e agli imprenditori americani lungo il percorso eliminando gli ostacoli alla comunicazione , cultura e marketing.

Il CEO di BornGlobal Eyal Bino usa spesso Israele come esempio di un paese le cui nuove imprese potrebbero trarre beneficio dall'orientamento.

"L'imprenditore israeliano medio è estremamente innovativo, intelligente, guidato e instancabile. Tuttavia, molti di loro sono più forti dal punto di vista tecnologico e mancano di visione di marketing e vendite ", ha detto Bino a Mobby Business.

Le società straniere devono comprendere meglio le abitudini commerciali degli Stati Uniti e perfezionare i loro tiri di vendita per attirare il sostegno finanziario. "Ci occupiamo di molte start-up tecnologiche che cercano finanziamenti e mancano la comprensione di quanto valore gli investitori hanno messo nell'ascoltare un buon piazzamento di vendita, avendo una grande presentazione e comunicando un messaggio di facile comprensione sulla loro azienda" Egli ha detto. "Quindi li aiutiamo a mettere tutti i pezzi al loro posto e assicurarci che siano destinati al successo quando si presentano ai potenziali investitori."

La startup israeliana YubiTech è una società che ha già visto progressi da quando ha lavorato con BornGlobal.

"Since hanno iniziato a lavorare con noi, la qualità della loro presentazione, il tono e il materiale sono stati aggiornati al punto che molti potenziali investitori sono interessati a lavorare con loro ", ha detto Bino. "Lo stesso vale per alcuni dei nostri altri clienti che hanno bisogno di strategia aziendale, espansione del mercato o finanziamento di venture capital".

Per gli imprenditori, BornGlobal è solo una delle molte opzioni disponibili di assistenza, compreso l'aiuto fornito dai governi, dalle camere di commercio e consulenti ad hoc. Ad esempio, aziende come Fusion, Drum, Springboard e Resound forniscono indicazioni su marketing e pubbliche relazioni. Bino, tuttavia, ha affermato che è raro trovare un team di professionisti che uniscano i loro sforzi per aiutare a costruire, far crescere, finanziare ed espandere tutte queste società sotto un unico ombrello.

Bruce Bachenheimer, professore di management alla Pace University di New York chi insegna sull'imprenditoria internazionale, crede che i mercati locali locali delle startup straniere non siano abbastanza grandi per sostenere le iniziative che stanno cercando di realizzare.

"Devono nascere globali fin dall'inizio", ha detto Bachenheimer, che ha preso il suo studenti in Tanzania e nel 2011 ne prenderanno di più in Israele.

"Sanno che devono vendere a diversi mercati e devono guardare all'intero globo come a un mercato. Il mercato interno è troppo piccolo. "

Cogliere le opportunità

Assicurarsi che queste aziende non perdano le opportunità di competere con successo su scala internazionale motivate da Bino a lanciare BornGlobal quest'anno.

" Vedo la mia missione come colmare il divario tra l'innovativo imprenditore internazionale e l'esecutivo americano orientato al business, in quanto entrambi portano diversi set di competenze ed esperienze che si completano a vicenda ", ha detto Bino.

" Il mio obiettivo principale è portare l'innovazione internazionale nel mercato statunitense e per aiutare a creare imprese globali sostenibili e redditizie che aiuteranno l'economia americana a crescere e mantenere l'innovazione negli Stati Uniti piuttosto che portarla via in altre aree del mondo. "

Elaborazione di una strategia

BornGlobal fornisce inizialmente un valutazione di ogni azienda, dei suoi prodotti, dell'idoneità dell'azienda per il mercato statunitense e dei suoi consumatori target prima di costruire una strategia di immissione sul mercato personalizzata.

Allora, BornGlobal funziona con il suo comitato consultivo e collabora con società che contribuiscono a garantire finanziamenti da investitori privati ​​e boutique venture capitalist. Be Visible Associates si prende cura delle strategie di marketing online e AKEMEE si concentra sulla gestione delle operazioni.

Affrontare le sfide

Ancora, Bino ha detto, ci sono molti ostacoli che la sua compagnia e altri consulenti che forniscono servizi simili devono affrontare:

-Honesty: "Dobbiamo essere molto onesti e dire agli imprenditori internazionali la verità, anche se ciò significa che non sarà quello che vorrebbero sentire. "

- Differenza di fuso orario:" Mattino qui è tempo di pomeriggio in Israele, quindi la maggior parte del lavoro deve essere fatto al mattino. A volte è un problema. "

-Comunicazione:" Mentre sappiamo come connetterci con gli imprenditori internazionali, molte volte non sembrano cogliere la differenza su come costruire un business di successo negli Stati Uniti, come lavorare con Aziende e partner americani e come mettere insieme tutti i pezzi. Dobbiamo essere molto sensibili e intelligenti su come comunicare con loro. "

Che dire delle startup e delle imprese statunitensi?

Il consulente Denise Beeson, che ha condotto affari in tutto il mondo, suggerisce che le startup basate negli Stati Uniti dovrebbero iniziare con servizi del Dipartimento del commercio statunitense come Export.gov, un sito che aiuta le aziende a pianificare le loro strategie di vendita internazionali.

Le imprese americane, ha detto, possono anche conoscere l'agenzia di credito Export-Import Bank degli Stati Uniti, contattare un specialista commerciale o ambasciata nella città o paese desiderato, partecipare a missioni commerciali sponsorizzate dal governo o partecipare a fiere internazionali.

"Abbi pazienza", consigliava. "Gli americani sono troppo veloci per decidere sui partner commerciali. Prenditi il ​​tuo tempo e scopri se questo è il paese in cui lavorare. "

U.S. Non più il numero uno in termini di prestazioni imprenditoriali

  • La tua azienda è davvero una piccola impresa?
  • Nuovo mercato: le piccole imprese trovano il successo portandolo in strada

  • Programmi di fidelizzazione dei clienti: una strategia di fidelizzazione necessaria

    Programmi di fidelizzazione dei clienti: una strategia di fidelizzazione necessaria

    I consumatori di oggi hanno una gamma di scelte su dove fare acquisti, ei rivenditori devono lavorare più duramente che mai per guadagnare ripetizioni. Offrire un programma fedeltà non solo fa sentire i clienti stimati, ma consente ai rivenditori di raccogliere informazioni importanti sui clienti. "Poiché i consumatori ottengono maggiori e migliori informazioni su come confrontare vari prodotti e aziende, è fondamentale competere sul prezzo e valore ", ha dichiarato Patrick Bosworth, CEO e co-fondatore di Duetto, fornitore di soluzioni di strategia di entrate.

    (Attività commerciale)

    Programma Google Business Apps paga gli utenti per ogni referenza

    Programma Google Business Apps paga gli utenti per ogni referenza

    Google è così desideroso di condividere con gli amici le sue app aziendali basate su cloud Questa settimana, il gigante online ha lanciato il suo Programma referenze di Google Apps, che paga agli utenti attuali di Google Apps $ 15 per ogni azienda che possono iscriversi alla suite di produttività basata su cloud che aiuta un i dipendenti di business si connettono e ottengono lavoro da qualsiasi luogo su qualsiasi dispositivo.

    (Attività commerciale)