Per molti proprietari di piccole imprese, i franchising sono la risposta


Per molti proprietari di piccole imprese, i franchising sono la risposta

Il franchising commerciale copre molto più territorio che lanciando hamburger e tappeti fumanti. Da Ace Hardware ai servizi di toelettatura per animali domestici, dove c'è un business, qualcuno ha spesso capito come concederlo in franchising.

Per molti imprenditori, convertire un'azienda esistente in un'operazione in franchising è il modo di avere il meglio di entrambi i mondi - l'autonomia di gestire la propria operazione e il supporto e il potere di marketing che proviene dall'essere parte di un'organizzazione nazionale.

Migliaia di persone in cerca di opportunità di franchising affluiranno all'Expo della West Coast della International Franchise Association (IFA) questa settimana. Per molti proprietari di piccole imprese, il franchising è un'ancora di salvezza in tempi difficili che li ha mantenuti a galla e li ha aiutati a rimanere in attività.

I franchisanti hanno generalmente un nome ben noto pubblicizzato e promosso e anche in possesso di specifici prodotti o servizi. Hanno anche sviluppato un piano per come dovrebbero essere gestite le loro franchise. Quando diventi uno dei loro franchisee, paghi una quota di franchising in anticipo e una percentuale di guadagni per il diritto di utilizzare prodotti e servizi offerti sotto il loro nome. In cambio, ricevi supporto per il back-office, assistenza marketing e, talvolta, aiuto per ottenere finanziamenti.

Sebbene tu continui a operare con un alto grado di indipendenza, sei vincolato alle regole del playbook in franchising, che può essere restrittiva. Ciò nonostante, la stragrande maggioranza degli affiliati ritiene che sia una proposta imprenditoriale convincente.

Non solo

Un esempio di imprenditore che ha fatto il cambio è Ernie Filice. Ha servito come proprietario di Garnett Staffing a Morgan Hill, in California, per 11 anni. Ma la recessione ha avuto un costo particolarmente pesante per le aziende di personale, che tradizionalmente forniscono aiuto temporaneo e temp-to-office.

Filice è diventato un franchisee per Express Employment Professionals nel dicembre 2009 attraverso il programma Team With Express della società per il business del personale stabilito proprietari.

È stato serendipity, ha detto MobbyBusiness. Come indipendente, ero sempre in fondo alla curva a guardare in alto. Mi hanno reso abbastanza facile per me. Il documento in franchising era abbastanza facile da lavorare.

Oggi, Filice sta andando bene nonostante la stretta economia. Ha in media 1.276 ore di lavoro nelle ultime quattro settimane e ha aumentato le sue ore fatturate del 26% rispetto alla sua prima settimana come franchisee. Complessivamente, ha un margine lordo del 36%.

Non credo che sarei sopravvissuto senza l'aiuto del franchise, ha detto. Siamo in grado di operare come una piccola impresa avendo il sostegno di una grande azienda alle spalle. Ora c'è un po 'di responsabilità, che è una buona cosa. A loro piace dire: "Sei ancora da solo, ma non sei da solo".

Filice dice che le tasse di franchising che paga sono davvero un lavaggio, prendendo il posto di molte delle spese di back-office aveva in precedenza.

In realtà, ha detto, sto spendendo meno adesso di quanto non fosse prima.

Supporto marketing

La recessione ha dato una mano diversa a Joe Reising. La sua famiglia era proprietaria di un nuovo concessionario di automobili della General Motors a Beecher, Illinois, a circa 50 miglia a sud di Chicago, per 81 anni. Fino a quando, nel 2004, GM non ha eliminato la più antica fabbrica automobilistica americana sopravvissuta, avevano venduto sia Oldsmobiles che Chevrolet.

Poi la recessione e il fallimento della GM fallirono. Dato che c'erano sette concessionari Chevrolet entro un raggio di 20 miglia, GM staccò la spina anche sul franchise di Reising's Chevy.

È un grosso schiaffo in faccia, disse Reising.

Trasformò la sua concessionaria moribonda in una Meineke Car Care Center dopo aver letto del programma di quella società per i rivenditori senza diritti in un giornale commerciale. La concessionaria Chevrolet ha chiuso il 2 luglio, riaprendo come franchise Meineke il 1 settembre e ora condivide una struttura esistente con l'attività di auto usate di Reising.

Il costo di fare affari come indipendente è troppo alto, ha detto Reising.

Il costo di convertire la sua attività in un franchising Meineke è stato di $ 100.000, ha detto Reising, che includeva la sua quota di franchising e nuove attrezzature e segnaletica.

Sono piuttosto ottimista, ha detto, ma probabilmente ci vorrà un anno per portare avanti l'attività.

L'attrazione principale di scegliere di andare con un franchising, Reising ha detto , era il supporto marketing e pubblicitario. Prima di firmare, ha condotto la sua due diligence.

Ho fatto molte domande, ha detto. Ho controllato con un paio di ragazzi che avevano il franchising di Meineke e avevano avuto successo. Penso che sia una buona compagnia. Se hai una domanda, puoi avere qualcuno al telefono con te e ottenere una risposta.

Dovresti concedere in franchising la tua attività?

  • Strategie di re-branding più sagge Sfrutta il sogno americano
  • Gli insegnanti applicano le abilità di base alle avventure imprenditoriali

  • Come scattare foto migliori per il tuo sito web

    Come scattare foto migliori per il tuo sito web

    Buone foto sul tuo sito web sono essenziali per attirare gli utenti, tenerli cliccati e interessati alla tua attività. Le persone possono facilmente individuare foto amatoriali e lasciarsi scoraggiare da quanto poco professionale fa apparire il tuo sito Web, spingendolo a cercare altrove. Le foto migliori che sembrano professionalmente scattate possono rendere il tuo sito Web più attraente e rendere la tua azienda più competente.

    (Attività commerciale)

    Gli acquirenti preferiscono ancora in negozio per lo shopping online

    Gli acquirenti preferiscono ancora in negozio per lo shopping online

    Anche se lo shopping online può essere più conveniente, gli acquirenti preferiscono ancora effettuare i propri acquisti all'interno di un negozio reale, rileva una nuova ricerca. Quasi il 40% dei consumatori effettua acquisti all'interno di un negozio fisico almeno una volta alla settimana, rispetto ai soli 27 Percentuali che fanno lo stesso online, secondo il sondaggio annuale dei consumatori di PwC.

    (Attività commerciale)