5 Domande per ... Scott Gerber


5 Domande per ... Scott Gerber

Proprio come il professore Xavier di X-Men, che ha riunito persone con capacità straordinarie, Scott Gerber questo mese ha creato il Young Entrepreneur Council , un team di supereroi imprenditoriali dal volto fresco determinati a combattere la disoccupazione giovanile e la sottoccupazione.

È l'ultima avventura per Gerber, 27 anni, un noto imprenditore seriale, personaggio dei media televisivi, editorialista di piccole imprese internazionalmente sindacato e autore del libro in uscita, "Never Get a 'Real' Job: How Dump Your Boss, Costruisci un business e non andare in rovina. "

Gerber ha detto MobbyBusiness perché la Generazione Y ha bisogno di essere imprenditoriale, cosa è" schifo "e perché confronta l'imprenditorialità con un videogioco.

MobbyBusiness: Come fai immagina il futuro dell'imprenditorialità?

Scott Gerber: Se Gen Y ha la testa dritta, saremo la generazione imprenditoriale di maggior successo nella storia. Alle future generazioni verrà infine insegnato l'imprenditorialità a scuola come curriculum obbligatorio rispetto a un hobby elettivo. Tuttavia, se non smettiamo di ascoltare le generazioni più anziane che non lo fanno e non lo otterranno mai, diventeremo una generazione veramente perduta. Questo è stato uno dei motivi principali per cui ho fondato il Consiglio dei Giovani Imprenditori perché qualcuno ha bisogno di chiarire che il "lavoro duro, ottenere buoni voti e andare all'università per ottenere un lavoro" è un mantra completamente sbagliato. Ho un messaggio per Gen Y. Ascoltami forte e chiaro qui: brucia i tuoi curriculum ora. Ti aiuterò a farlo, dammi solo l'opportunità di accendere la partita. Inizia a costruire un reddito con la tua piccola impresa. I "veri" posti di lavoro non ti offriranno mai il successo finanziario che ti meriti.

MB: Perché è importante per i nuovi imprenditori conoscere i fallimenti e gli errori degli altri?

SG: C'è troppa merda che viene spacciata ad aspiranti imprenditori che reclamizzano il messaggio sbagliato, utopistiche sciocchezze insensate, menzogne ​​sfacciate o disinformazione. Libri di business plan che ti inducono a credere che tutto ciò che scrivi su carta diventerà realtà. Esperti auto-promuoventi che cercano di convincerti che se sei "appassionato" e "segui i tuoi sogni", puoi trasformare i tuoi hobby in denaro. Beh, lo chiamo 'cazzate'! Questi tipi di blowhards nascondono verità e realtà di rivestimento dello zucchero. Ed è proprio questo il motivo per cui l'unico modo in cui gli aspiranti imprenditori dovrebbero imparare a costruire un'impresa è attraverso i fallimenti e le dure lezioni apprese dagli altri in modo che possano vedere il vero affare dietro l'imprenditorialità, gratificante e appagante - eppure, a volte, arduo e la corsa pericolosa-sulle montagne russe. È solo quando impariamo dal fallimento che impariamo ad avere successo.

MB: Cosa ti ispira ad immergere i piedi in molte aree del mondo degli affari?

SG: Molte cose davvero: ambizione, curiosità, eccitazione . Per me, l'imprenditorialità rende la vita come un videogioco. Lavori duro, arrivi al livello successivo, ma se perdi, torni all'inizio per correggere ciò che hai sbagliato.

MB: Qual è il miglior consiglio che qualcuno ti ha dato per aiutarti ad avere successo?

S.G.: Sono stato fortunato ad avere dei mentori intorno a me che mi hanno insegnato le differenze per eccellenza tra vincitori e vinti. I perdenti falliscono e continuano a parlare, continuano a comportarsi da vincitori. Mentre i vincitori falliscono, stai zitto, torna su e poi torna in pista. Troppe persone sono così preoccupate per l'immagine, la fama e tutti gli altri riconoscimenti e traguardi imprenditoriali "sbagliati". In conclusione: se non guadagni non sei un vero imprenditore, quindi metti su o stai zitto.

MB: Se non avessi obblighi e potessi viaggiare ovunque con tutte le spese pagate, quali tre cose vorresti fare

SG:? Ha! Nessun obbligo. Difficile immaginare una tale utopia, ma vorrei scalare l'Everest, andare a Disney World e andare in giro per l'Europa mangiando ogni tipo di cucina su cui potrei mettere le mani ... dopo tutto, avrei perso molte calorie dall'Everest.

  • Q & A con JH Audio proprietario Jerry Harvey, sound mixer di "Glee" tour, Kiss
  • Q & A con l'imprenditore Wayne Rogers, ex star della TV su 'M * A * S * H'
  • La tua azienda è davvero una piccola impresa?


Culture trip: come ho creato una piattaforma di contenuti per il viaggio

Culture trip: come ho creato una piattaforma di contenuti per il viaggio "Globalmente curioso"

Culture Trip e la sua comunità globalmente curiosa credono che esplorare le differenze culturali porti a un mondo più aperto, informato e ispirato. Siamo una società globale di tecnologia e media che mira a creare il massimo completa piattaforma sulla terra per esplorare la cultura del mondo. Il nostro contenuto basato sulla posizione evidenzia la cultura locale attraverso articoli, foto, video e illustrazioni e attira quasi 9 milioni di persone sul suo sito Web ogni mese, una cifra che è più che raddoppiata negli ultimi 6 mesi.

(Attività commerciale)

Dietro il Business Plan: CideRoad

Dietro il Business Plan: CideRoad

Kevin Duffy, CEO della società di bevande CideRoad, conosceva le bevande naturali (note come "switchels") che la sua azienda produceva erano qualcosa di speciale, ma ovviamente non lo fece t garantire il successo. Quando CideRoad ha iniziato a funzionare nel giugno 2013, non aveva un prodotto da immettere sul mercato.

(Attività commerciale)