6 Segni che hai un buon capo


6 Segni che hai un buon capo

Sydney Finkelstein conosce un po 'di leadership e capi. In particolare, Finkelstein, autore di "Why Smart Executives Fail" (Penguin Putnam 2003) e coautore di "Think Again" (Harvard Business School Press 2009), sa cosa fa fallire il leader. Con questa prospettiva, tuttavia, Finkelstein può anche capire cosa serve per essere un buon capo.

"Alcune cose sono ovvie quando si parla di leadership", ha detto Finkelstein, professore di management e vice preside per la formazione executive presso Tuck School of Business della Dartmouth College. "Devi essere un grande comunicatore, avere un'integrità molto elevata e avere una perseveranza e una resistenza tremende.Essere un leader richiede molto lavoro e molti sforzi, e più in alto si va, più lavoro si avrà".

Mentre queste tre qualità sono importanti come elementi fondamentali dei buoni capi, i leader trasformativi devono anche possedere una serie di altre qualità, dice Finkelstein. Queste qualità includono:

  • Sono intellettualmente onesti - I leader devono affrontare la realtà che esiste intorno a loro, invece di desiderare che siano diversi. Kodak è crollato perché i leader non hanno affrontato la realtà delle altre situazioni che stavano accadendo.
  • Sono auto-consapevoli - I leader devono avere una comprensione di come prendere decisioni, cosa pensano e cosa potrebbero essere i loro pregiudizi o preferenze implicite. La realtà è che tutti noi abbiamo certe cose che ci piacciono, certe cose che non ci piacciono e certi pregiudizi nel modo in cui pensiamo al mondo. La consapevolezza di sé è la capacità di vedere un po 'di più rispetto a quelle preferenze e preferenze personali. Ciò consente ai leader di avere meno probabilità di cadere nelle trappole quando prendono decisioni importanti.
  • Hanno un grado di apertura mentale - La leadership non sta solo riconoscendo che il mondo è diverso, ma facendo qualcosa al riguardo. Non è sufficiente dire che il mercato è cambiato o che la situazione è cambiata. Le persone devono fare qualcosa al riguardo.
  • Sviluppano talenti - Non c'è un leader in giro che avrà più successo di quanto sarebbe altrimenti se non avessero un forte talento intorno a loro nella loro squadra. Questo è vero in qualsiasi ambiente e situazione. Può sembrare ovvio, ma molti leader temono altre persone più intelligenti di loro o che ne sanno più di loro. I leader a volte amano circondarsi di uomini sì e donne sì, e questo è un disastro.
  • Hanno promosso un ambiente in cui talento ha un impatto - I leader devono essere in grado di delegare in modo efficace. La delega significa davvero che non stai solo assegnando alla gente cose da fare, ma li stai ritenendo responsabili e istruendoli come necessario.
  • Si rendono conto che possono fare solo così tanto - Non importa chi sei o cosa sei il lavoro è, puoi fare solo così tanto. Persino il presidente Obama, il leader di tutto il paese, non può fare tutto. Devi riconoscere i tuoi limiti. Di conseguenza, devi sviluppare relazioni intorno a te in modo che tu possa eseguire ciò che ti serve con loro.

Finkelstein è anche l'autore di una lista recentemente rilasciata del peggior CEO che includeva:

  1. Brian Dunn, ex CEO , Best Buy (dimesso aprile 2012)
  2. Aubrey McClendon, CEO, Chesapeake Energy (dimesso da presidente, tuttora amministratore delegato)
  3. Andrea Jung, Avon, presidente del consiglio di amministrazione (dimissionario come CEO aprile 2012)
  4. Mark Pincus, CEO, Zynga
  5. Rodrigo Rato, Presidente, Bankia (Spagna)


Il segreto per la creazione di una cultura dell'imprenditoria

Il segreto per la creazione di una cultura dell'imprenditoria

I guru della leadership incoraggiano sempre i manager a responsabilizzare i propri dipendenti ad assumersi la responsabilità delle loro responsabilità e a dare loro la libertà e il supporto per avere successo. C'è una parola per questo: intrapreneurship. "L'imprenditorialità è quando i dipendenti hanno uno spirito imprenditoriale internamente", ha affermato Phil Shawe, co-fondatore e co-CEO della società di servizi linguistici TransPerfect.

(Comando)

Vuoi aumentare la produttività? Invia i tuoi dipendenti in vacanza

Vuoi aumentare la produttività? Invia i tuoi dipendenti in vacanza

Se vuoi aumentare la produttività intorno al ufficio, dovresti essere meglio servito sollecitando i tuoi dipendenti a prendersi qualche giorno di pausa ogni tanto, una nuova ricerca rileva. I capi che mantengono in modo proattivo relazioni positive con i propri dipendenti e li incoraggiano a prendere tempo per le vacanze sono più propensi a Stimoli il morale dell'azienda, riduca il giro d'affari e aumenti la produttività, secondo uno studio da Randstad Stati Uniti.

(Comando)