Raddoppio: concerti secondari ora la norma per la maggior parte dei dipendenti


Raddoppio: concerti secondari ora la norma per la maggior parte dei dipendenti

Il mantenimento di un lavoro a tempo pieno non è sufficiente per la maggior parte dei lavoratori oggi, rileva una nuova ricerca.

Uno studio di Spherion Staffing ha rivelato che la stragrande maggioranza dei lavoratori - 85 percento - ora lavora almeno un lavoro a parte oltre alla posizione a tempo pieno. Di questi, il 54% detiene almeno due concerti secondari.

Molti professionisti ritengono che nell'ambiente attuale, lavorare su più lavori sia la regola e non l'eccezione. Quasi la metà degli intervistati ha affermato che l'evoluzione delle norme sociali ha stabilito l'aspettativa che sia necessaria almeno una sessione secondaria. Di quelli che hanno un concerto laterale, il 18% ha dichiarato di farlo perché è considerato standard nella forza lavoro moderna.

Più di quello che la società si aspetta, il denaro sembra essere la forza trainante del motivo per cui i dipendenti stanno assumendo nuovi posti di lavoro . Tra i lavoratori in possesso di almeno un concerto a parte, il 42% ha dichiarato di aver assunto il lavoro aggiunto in modo da integrare il proprio reddito corrente, con il 37% che dichiarava di voler guadagnare per risparmiare interessi e responsabilità futuri. [Pensare di ottenere un concerto laterale? Ecco come può essere di beneficio alla tua carriera]

Mentre il reddito aggiunto è buono, alcuni dipendenti hanno affermato che lavorare in più posti di lavoro offre loro l'opportunità di espandere le loro competenze. Più di un quarto di coloro che sono interessati a partecipare a un concerto secondario nel prossimo anno, vogliono farlo in uno spazio non correlato al loro lavoro principale.

"L'interesse crescente per i concerti in tutta la forza lavoro americana non necessariamente riflettono che i lavoratori sono scontenti del loro lavoro, ma piuttosto il desiderio di perseguire nuove ed eccitanti opportunità di crescita - siano essi finanziari o personali ", ha detto Sandy Mazur, presidente della divisione Spherion, in un comunicato.

Lo studio dimostra che il numero di lavoratori con esibizioni collaterali è previsto solo un aumento nel prossimo anno. Un quarto di coloro che non hanno mai avuto un lavoro secondario ha detto che è probabile che ne prendano uno nell'anno a venire.

Inoltre, il 65% di coloro che non hanno un concerto laterale ha dato almeno un po 'di uno.

I datori di lavoro stanno prendendo atto dell'aumento dei lavoratori che assumono posti di lavoro extra. Nel tentativo di evitare potenziali conflitti di interessi e di mantenere i dipendenti concentrati sul proprio lavoro, il 40% dei datori di lavoro ha adottato politiche formali riguardo l'impiego secondario.

I datori di lavoro non sono gli unici preoccupati di come i concerti laterali incideranno sull'attenzione dei lavoratori. Quasi la metà dei dipendenti intervistati ha espresso preoccupazione per il fatto che il loro lavoro secondario potrebbe interferire con le loro principali responsabilità lavorative.

"Data questa crescita, la flessibilità del lato deve essere presa in considerazione man mano che le aziende perfezionano i piani di reclutamento e fidelizzazione", ha detto Mazur. "I datori di lavoro e gli impiegati devono trovare una via di mezzo che offra ai lavoratori la libertà di esplorare opportunità supplementari senza inibire la produttività o le prestazioni."

Lo studio ha scoperto che, mentre la maggior parte dei lavoratori preferirebbe che i loro colleghi non discutessero i loro concerti in ufficio, oltre il 70 percento si sentono ancora a proprio agio a parlarne con i loro colleghi, dirigenti e altri dirigenti senior nel loro lavoro principale.

Lo studio era basato su indagini su 1.011 a tempo pieno, part-time, a contratto, indipendenti, temporanee e lavoratori statunitensi autonomi.


Le donne lavoratrici di oggi fanno ancora più lavori domestici che uomini

Le donne lavoratrici di oggi fanno ancora più lavori domestici che uomini

Gli uomini trascorrono più tempo delle donne al lavoro ogni giorno, mentre le donne, anche quelle con un lavoro a tempo pieno, sopportano il peso delle mansioni domestiche, secondo i nuovi dati del Bureau of Labor Statistics. L'American Time Survey annuale ha rilevato che le donne spendevano 2,6 ore al giorno per attività domestiche, rispetto alle 2,1 ore per gli uomini.

(Carriera)

Dovresti lasciare che i tuoi dipendenti lavorino da casa?

Dovresti lasciare che i tuoi dipendenti lavorino da casa?

Il futuro del posto di lavoro sembra essere la casa. Poiché le politiche di telelavoro e di lavoro a distanza diventano standard tra i datori di lavoro di oggi, sempre più ricerche sono state fatte sugli effetti di questo vantaggio sempre più popolare. Sebbene vi siano chiari vantaggi, esistono anche svantaggi non risolti per cui i ricercatori non hanno ancora soluzioni.

(Carriera)