Attaccare con un lavoro che puoi odiare può farti ammalare


Attaccare con un lavoro che puoi odiare può farti ammalare

Rimanere in un posto di lavoro che detesti può influire non solo sulla tua felicità. Una nuova ricerca ha scoperto che i dipendenti che rimangono a lavorare per un sentimento di obbligo sono soggetti a diversi problemi di salute, tra cui esaurimento, stress e esaurimento.

"Il nostro studio ha esaminato se alcune forme di impegno per un'organizzazione potrebbero avere effetti come esaurimento emotivo e, infine, giro d'affari ", ha detto la coautrice dello studio Alexandra Panaccio, assistente professore alla Concordia University di Montreal. "Può darsi che, in assenza di un vincolo emotivo con l'organizzazione, l'impegno basato sull'obbligo sia vissuto come una sorta di indebitamento - una perdita di autonomia che si scarica emotivamente nel tempo."

La ricerca, pubblicata nel La rivista Human Relations, ha rilevato che i dipendenti che hanno soggiornato presso le organizzazioni a causa di un sentimento di obbligo o di una presunta mancanza di altre opzioni di lavoro erano più propensi degli altri dipendenti a sperimentare problemi di salute mentale e fisica. I ricercatori hanno basato le loro scoperte su uno studio di 260 lavoratori provenienti da diversi settori.

La ricerca ha anche rilevato che le persone con maggiore autostima erano maggiormente influenzate dalla mancanza di opzioni di lavoro.

"Quando i dipendenti stanno con loro organizzazione perché sentono di non avere altre opzioni, hanno maggiori probabilità di sperimentare l'esaurimento emotivo ", ha detto Panaccio, che è nel dipartimento di gestione presso la John Molson School of Business di Concordia. "Questo sentimento, a sua volta, può portarli a lasciare l'organizzazione."

I datori di lavoro, tuttavia, possono combattere questi problemi lavorando con i loro dipendenti.

"L'implicazione è che i datori di lavoro dovrebbero cercare di minimizzare questa" mancanza di il tipo di impegno alternativo tra i dipendenti sviluppando le loro competenze, aumentando così la loro sensazione di mobilità e, paradossalmente, contribuendo a farli rimanere con l'organizzazione ", ha detto Panaccio.

La ricerca è stata uno sforzo collaborativo di Concordia, l'Università di Montreal e la business school HEC Montréal.


L'equilibrio tra lavoro e vita è un mito?

L'equilibrio tra lavoro e vita è un mito?

Mentre molti impiegati cercano il perfetto equilibrio tra lavoro e vita domestica, c'è una netta divisione sul fatto che sia effettivamente raggiungibile. Poco più della metà Gli americani credono che puoi riuscire a lavorare, vivere bene e contribuire alla tua famiglia e alla tua comunità, se gestisci bene il tuo tempo e stabilisci le giuste priorità, secondo un nuovo studio del National Journal e di Allstate Corp.

(Carriera)

I capi abusivi fanno capire a tutti

I capi abusivi fanno capire a tutti

Quando i capi sono cattivi per un dipendente, tutti i loro lavoratori soffrono, nuove ricerche trovano. I supervisori che sminuiscono e ridicolizzano i singoli dipendenti non solo influenzano negativamente gli atteggiamenti dei lavoratori e comportamenti, ma anche i loro altri membri dello staff di agire in modo altrettanto ostile l'uno verso l'altro, secondo uno studio condotto da uno studioso di affari della Michigan State University (MSU).

(Carriera)