Il pericolo dei dipendenti disimpegnati


Il pericolo dei dipendenti disimpegnati

I programmi di riconoscimento e ricompensa dei dipendenti non stanno facendo il loro lavoro. Una nuova ricerca ha rilevato che meno della metà degli impiegati ha dichiarato di sentirsi premiato e riconosciuto dai programmi gestiti dall'azienda.

Nel complesso, solo il 45% dei lavoratori ha dichiarato di sentirsi sufficientemente premiato dai programmi. Questi risultati hanno un effetto molto più ampio sulle organizzazioni rispetto al semplice impatto sugli stati d'animo dei dipendenti.

In particolare, i lavoratori che hanno affermato di non sentirsi adeguatamente ricompensati hanno riferito di essere meno impegnati e produttivi sul lavoro. La ricerca ha rilevato che l'80% dei lavoratori non era soddisfatto del proprio lavoro e il 58% ha dichiarato di non essere motivato ad andare oltre le proprie responsabilità lavorative. Un ulteriore 71 percento ha dichiarato di non essere felice di rimanere nella loro azienda per il resto della loro carriera.

[Perché non tutti i lavoratori odiano il lunedì]

"Le imprese tendono a creare programmi per i dipendenti nel vuoto, adottando uno "Approccio adatto a tutti", ha dichiarato Michelle Pokorny, vicepresidente della soluzione per l'impegno e il riconoscimento dei dipendenti per Maritz Motivation Solutions, che ha condotto la ricerca. "Tuttavia, per coinvolgere davvero i dipendenti, le aziende devono capire cosa spinge e motiva le persone e quindi progettare un programma che si adatti a tali esigenze. Sappiamo che le persone prestano più attenzione alle cose che si allineano ai loro valori, quindi comprendi i valori predominanti della tua gente è un ottimo punto di partenza per rendere il tuo programma più pertinente. "

Pertanto, le aziende che cercano di ottenere il massimo dai propri dipendenti dovrebbero iniziare concentrandosi sulle singole motivazioni che guidano le persone invece di cercare di adattare un programma standard per tutti lavoratori. Ciò può, a sua volta, migliorare l'impegno sul lavoro tra i dipendenti, che può aiutare a migliorare la produttività e la felicità dei dipendenti, la ricerca ha rilevato.

"Coinvolgere i dipendenti in modo significativo e motivante richiede una comprensione delle nostre innate unità umane e ciò che le persone apprezzano e considerano importanti ", ha detto Pokorny. "In tutti i casi, dobbiamo considerare che i dipendenti sono le persone al primo posto."

Le informazioni contenute in questa ricerca si basavano sulle risposte di oltre 1.000 dipendenti negli Stati Uniti nelle industrie degli Stati Uniti. La ricerca è stata condotta da Maritz Motivation Solutions, che offre servizi di riconoscimento e riconoscimento alle aziende.


Dietro il Business Plan: Factory45

Dietro il Business Plan: Factory45

Shannon Whitehead ha lanciato Factory45, un programma di accelerazione incentrato sul sostegno alle aziende della moda sostenibile, con l'obiettivo di combattere ciò che lei definisce "fast fashion". Factory45 lavora per ottenere finanziamenti per le aziende focalizzate sulla sostenibilità ambientale e sulla responsabilità sociale, piuttosto che sfruttare manodopera a basso costo per produrre i loro beni.

(Attività commerciale)

Istruzione + Esperienza = Successo di piccole imprese

Istruzione + Esperienza = Successo di piccole imprese

Una laurea può non essere un prerequisito per i proprietari di piccole imprese, ma può essere di grande aiuto nel loro successo finale, nuova ricerca Complessivamente, il 69% dei proprietari di piccole imprese che hanno partecipato alla ricerca della comunità di piccole imprese online Manta hanno dichiarato di avere una laurea e il 68% di coloro che hanno risposto hanno affermato di aver avuto un ruolo nel loro successo.

(Attività commerciale)